Italia ai Mondiali, a Pesaro rubano le coccarde tricolori. E in centro lampioni accesi anche di giorno

di 

12 giugno 2014

Una coccarda davanti al Bocconcino in stile Mundial di Viale Cialdini

Una coccarda davanti al Bocconcino in stile Mundial di Viale Cialdini

PESARO – Senza parole: ignoti hanno rubato una delle coccarde che gli esercenti di Viale Cialdini e della vicina Via de Gasperi hanno posizionato sugli alberi per celebrare i campionati mondiali di calcio che iniziano stasera in Brasile.

Coccarde tricolori abbellite da fiocchi azzurri per sostenere la Nazionale di Cesare Prandelli, che per la cronaca debutta domani contro l’Inghilterra. Il Bocconcino, regno dello sfizio gastronomico, ha fatto di più: ha colorato di bianco, rosso e verde non solo la vetrina ma anche l’interno dell’esercizio caro ai buongustai, con tanti palloni da calcio (tagliati a metà, per evitare le tentazioni…).

Iniziative che le titolari portano avanti da sempre, a ogni occasione, magari con un presepe particolare. E i ladri ringraziano. In passato, infatti, hanno rubato limoni – veri – appesi in strada. Adesso – chissà con quale obiettivo – gli sconosciuti, o uno sconosciuto, hanno rubato una coccarda. Mah. Rimaniamo senza parole.

Lampioni accesi in pieno giorno, un inno allo spreco

Lampioni accesi in pieno giorno, un inno allo spreco

E in centro lampioni accesi di giorno… “Un inno allo spreco”

Non pochi cittadini che martedì si sono trovati a passare nella zona, soprattutto quelli che con gli F24 in mano andavano a pagare le tasse, hanno commentato con ironia lo spreco in mostra tra Via Curiel e Viale XI Febbraio, dove alle 10 del mattino erano ancora accesi i lampioni. “Se sprecassero meno, forse si pagherebbero meno tasse” ha esclamato qualcuno. Si può dargli torto? Sinceramente no. Anche se vogliamo sperare che si sia trattato di una dimenticanza o di un errore tecnico del sistema che “governa” l’accensione di tutti i lampioni della città di Pesaro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>