Scuola, Lucarini attacca Ucchielli: “Basta giochetti sui bambini di via Leonardo da Vinci, venga in Consiglio”

di 

18 giugno 2014

VALLEFOGLIA – E’ sempre la scuola di via Leonardo da Vinci a infiammare la situazione politica a Vallefoglia. Lo aveva fatto in campagna elettorale, continua a riscaldare l’ambiente ora che il sindaco e la giunta Ucchielli si sono insediati. Il problema è semplice: passano i giorni, il conto alla rovescia per la ripresa dell’anno scolastico è dietro l’angolo e ancora si vede una soluzione precisa. Anzi. Ucchielli e la Giunta hanno convocato per domani (giovedì), alle Grotte, un incontro con i genitori dei bambini.

“Oggi è il 18 Giugno, sono trascorsi 22 giorni dall’insediamento del nuovo Sindaco di Vallefoglia e ancora non c’è stata una decisione chiara sul progetto per il superamento dell’emergenza della Scuola Primaria Federico di Montefeltro di Montecchio – interviene il consigliere d’opposizione Luca Lucarini di Insieme per Vallefoglia – In campagna elettorale di parole e di impegni (con genitori e dirigenza scolastica) ne sono stati spesi molti ma alla prova dei fatti sembra prevalere un clima di incertezza che amareggia e delude e che rilancia con forza l’accorato appello di tutte le componenti della scuola: l’unità del plesso a Settembre. Sui Prefabbricati Modulari Scolastici, che personalmente considero ancora l’unica soluzione possibile (anche se i tempi si stanno sempre più stringendo) ci sono stati passi avanti e passi indietro con cadenza ormai giornaliera. Un giorno sembrano la soluzione più logica, il giorno dopo rappresentano un problema. Il loro costo, a sentire gli amministratori, lievita settimana dopo settimana (manco fossero quotati in borsa) e nessuno sa più che pesci pigliare”.

Lucarini continua: “Tra viaggi a Roma (da dove ha portato in dote solo “promesse”) e riunioni più che informali con i genitori, Ucchielli ad oggi ha prodotto solo fumo, inconcludente fumo.

Gli ricordiamo che, dal 10 giugno, c’è una richiesta firmata dall’opposizione per un Consiglio comunale monotematico che giace sulla scrivania di Pensalfini (Presidente del Consiglio). Gli dia l’ok per convocarlo subito e venga in quella sede, con documenti e progetti, a dirci (e a dire a tutta la cittadinanza) cosa intende fare per la Scuola Federico da Montefeltro, e magari ci potrà anche dire se intende investire su questa emergenza una parte di quei 700.000 euro di contributo straordinario che, quest’anno, arriveranno dallo Stato e dalla Regione.

Se Ucchielli pensa di gestire il territorio con tatticismi e azioni dilatorie (come era abituato a fare parecchi anni fa) si sbaglia di grosso”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>