Il ventennio berlusconiano secondo Gianfranco Fini. Domani al Passaggi Festival anche un corso di scrittura creativa

di 

18 giugno 2014

Tricolore da guinness, Gianfranco FiniFANO – Passaggi Festival, un altro personaggio di spicco animerà la seconda giornata. Domani a Fano, alle 17.30 presso il chiostro delle Benedettine, Gianfranco Fini racconterà il suo ventennio berlusconiano, in un dibattito con Alessandra Longo di Repubblica.

Storia d’Italia dal dopoguerra a oggi. Alle 18.30, poi, il decano del giornalismo Corrado Stajano, con Nando dalla Chiesa e il giornalista Roberto Roscani, racconterà la sua esperienza ripercorrendo la storia d’Italia dal dopoguerra a oggi. Stajano sarà insignito al termine dell’iniziativa del premio “Andrea Barbato-Passaggi d’Inchiesta”.

Papa Francesco. Alle 19, nella chiesa di San Domenico, il vaticanista di Tv2000 Paolo Fucili racconterà i primi passi del Papato di Francesco verso le periferie, geografiche e spirituali.

Masterchef. Serata dedicata al gusto con le interviste del giornalista di Gambero Rosso, Rai e Radio Rai Alfredo Antonaros  al vincitore dell’ultima edizione di Masterchef Federico Francesco Ferrero (ore 19.30, al chiostro delle Benedettine) e a Madalina Pometescu, vincitrice del talent dedicato al mondo dei dolci Bake off Italia (ore 21.30, sempre al chiostro delle Benedettine).

Manifesto Antimafia. Infine Nando dalla Chiesa, assieme al giudice del Tribunale Penale di Pesaro Elisabetta Morosini e a Mario Portanova del Fatto Quotidiano, presenterà il suo Manifesto dell’Antimafia per promuovere l’impegno consapevole e collettivo dei “semplici” cittadini contro le mafie.

IMPARARE A SCRIVERE PER SAPER LEGGERE. CORSO LAMPO DI SCRITTURA CREATIVA

Il romanziere americano William Faulkner sosteneva che imparare a scrivere è come fare il falegname. E’ cioè un’arte che si acquisisce leggendo e studiando i maestri. Da questa consapevolezza nasce la Bottega di Narrazione del Passaggi Festival, un corso-lampo di scrittura creativa organizzata con la casa editrice milanese Laurana Edizioni. L’appuntamento è per domani – giovedì 19 giugno – dalle 17 alle 20, alla Memo, la Mediateca Montanari di Fano. Il corso sarà tenuto da Gabriele Dadati, giovane e brillante scrittore, già finalista per il Libro dell’anno di Fahrenheit, trasmissione culto di Radio 3 Rai per gli amanti della lettura.

Essere scrittori sempre. “Sono uno scrittore anche, se non soprattutto, quando non scrivo – afferma Gabriele Dadati – Il racconto che mi faccio nella testa in continuazione mentre mi guardo attorno, questa narrazione continua che dentro di me mette a posto tutte le cose, è quello che credo denoti lo sguardo dello scrittore. Dopodiché vengono le altre cose”.

Dalla Bottega di Narrazione sono usciti, tra gli altri, nomi come Silvia Montemurro (libri pubblicati da Newton Compton) e Sara Loffredi, “autrice per Rizzoli.

Artigiani della parola. “Il nostro obiettivo non è ovviamente quello di “fabbricare” nuovi scrittori, perché non si diventa scrittori in un giorno- spiega Giovanni Belfiori, direttore di Passaggi Festival – Piuttosto vogliamo aprire una finestra sulla bottega di un artigiano della parola, quale è Dadati, che possa incentivare ad intraprendere un percorso verso la scrittura. Anche per diventare semplicemente dei lettori più consapevoli”.

Il costo del corso di scrittura creativa è di 30 euro. Info ed iscrizioni alla mail passaggi.info@gmail.com o sul sito www.passaggifestival.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>