Tutti gli appuntamenti in provincia: Giuliani e Guerra al Photo Festival, a Palazzo Mosca parte Memoria del presente. Citt’Attivi a Sassonia

di 

19 giugno 2014

ALL’EX CHIESA di SAN MICHELE INAUGURA SABATO “LA PROVINCIA IN FESTA”

A Fano saranno esposti fino al primo luglio 30 quadri del pittore naìve Massimo Giovanelli.
Inaugura sabato 21 giugno alle ore 18 nell’ex chiesa di San Michele di Fano (via Arco d’Augusto) la mostra “La Provincia in Festa” di Massimo Macio Giovanelli, promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio Fano, Provincia di Pesaro Urbino, Circolo culturale Eidos di Pesaro, Comune di Macerata e Provincia di Macerata. Un viaggio tra sagre, feste e tradizioni del nostro territorio attraverso oltre trenta quadri di pittura naìve realizzati dal 68enne pittore pesarese. La Festa degli Aquiloni di Urbino (che è stata scelta come copertina del catalogo), la Fiera di San Nicola di Pesaro, l’Assedio alla Rocca di Gradara, il Carnevale di Fano e tante altre manifestazioni che segnano la tradizione culturale e folcloristica della nostra provincia. La mostra “Provincia in Festa” cade in occasione dei 40 anni di attività artistica del pittore Giovanelli.
“Amo il nostro territorio, la sua storia e le sue tradizioni: nel 2008 portai in giro per la provincia e per le Marche la mostra sulla banda Grossi, che è stata interamente acquistata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro e che è ora esposta nelle collezioni d’arte di Palazzo Montani Antaldi, ora invece racconto le feste popolari di paese che a mio avviso rappresentano una parte fondamentale della nostra identità e della nostra storia – commenta Massimo Macio Giovanelli – In questi anni, oltre a partecipare ad alcune di esse, mi sono informato e mi sono appassionato sulle origini delle nostre sagre ed ho cercato di trasmettere questo entusiasmo attraverso più di una trentina di quadri che hanno così dato vita ad una mostra che voglio sia il più itinerante possibile. In tal senso fino al primo luglio sarà a Fano, poi girerà il territorio: Pesaro, Macerata e anche Urbino”.
La mostra sarà visitabile a Fano fino al primo luglio: tutti i giorni dalle 18 alle 22. Ingresso gratuito

 

ALBERTO GIULIANI E SIMONA GUERRA OSPITI DELL’ULTIMO WEEKEND DI MERCATELLO PHOTO FESTIVAL

 

Alberto Giuliano

Alberto Giuliano

Mercatello Photo Festival prosegue con due conferenze dedicate rispettivamente allo storytelling e a Mario Giacomelli.
Dopo le giornate intense del primo fine settimana, che ha visto protagonisti il reportage e la fotografia astronomica, domani, venerdì 20 giugno, il fotografo e storyteller Alberto Giuliani fa il punto sullo stato della fotografia attraverso racconti di foto e parole. L’appuntamento è alle ore 21 nella Chiesa di San Francesco, dove Giuliani racconterà il mestiere del fotografo, nelle sue agonie e nel suo tentativo di rispondere al bisogno collettivo della narrazione.
A seguire, sabato 21 giugno, alle ore 21, presso la Sala consiliare del Comune di Mercatello, il festival ricorda Mario Giacomelli attraverso il racconto della nipote Simona Guerra. Archivista fototografica, storica della fotografia e autrice della biografia “Mario Giacomelli. La mia vita intera” (Bruno Mondadori), Guerra ripercorrerà la storia, l’opera e l’evoluzione stilistica del grande maestro del ‘900, definito già a suo tempo da Paolo Monti “l’uomo nuovo della fotografia italiana”.
Gradita prenotazione: http://goo.gl/w0Dq9Y

“L’arte non ha età”, mostra a Santa Colomba

Domenica 22 giugno, alle ore 10, a Santa Colomba – “Casa Roverella” si terrà l’inaugurazione della mostra “L’ARTE NON HA ETA'”.
Saranno esposte le opere eseguite da alcuni degli ospiti della casa di riposo all’interno del progetto di “pittura” condotto dalla pittrice Anna Santa Smaldini, in collaborazione con l’associazione di volontariato Anteas.

FANO, ALLA MONTESI MARATONA DI LETTURA

Una collaborazione con la Scuola elementare “Filippo Montesi ” si è tradotta nell’intervento fotografico di alcune alunne del Liceo artistico “A.Apolloni”, che hanno colto i momenti della manifestazione, giunta alla sua terza edizione , e che vede protagonisti gli alunni delle varie classi e , in qualche caso, anche i loro genitori. Maria Chiara Montesi , Cristina Pergolini, Rebecca Bacciaglia, Ilaria Gargamelli, Giulia Bonci, Giada Cavaliere si sono avvicendate dalle 16.00 alle 20.00 del pomeriggio di sabato 7 giugno e hanno immortalato in una fitta sequenza di scatti la “kermesse “ di fine anno , guidata da un gruppo di insegnanti della scuola elementare.

 SASSONIA, cala il sipario su Citt’Attivi 2014: appuntamento sabato alle ore 18.30

Sabato 21 giugno, alle ore 18.30 sotto la tensostruttura della Sassonia, si terrà l’evento conclusivo del progetto citt’ATTIVI 2014, promosso dall’Ambito Territoriale VI, l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Fano, la cooperativa sociale Gerico e Onda Libera TV. Il progetto ha coinvolto le classi IV GT e IV D dell’ITC “C. Battisti”, la IV ITCL dell’IPIA “A. Volta” e la classe III E del Liceo Scientifico “G. Torelli” di Fano. Il tema principale della cittadinanza attiva è stato declinato nell’esplorazione degli spazi cittadini in disuso o mal gestiti, sui quali poi si è progettato immaginandoli come punti chiave per i giovani e per il turismo.

L’evento verrà accompagnato dalla Eco-Band, che intratterrà gli intervenuti con alcuni brani di musica leggera, ed è stato inserito nella programmazione della “Festa della musica”.

 

TERRACRUDA, TORNANO LE SERATE NEL VIGNETO DI FRATTE ROSA

Il vino nasce in vigna, e quale migliore location per gustarlo se non tra i filari di un vigneto? Anche questa estate la Cantina Terracruda di Fratte Rosa vi invita a degustare il meglio della sua produzione vinicola in abbinamento ai piatti della cucina locale, in un ambiente unico e suggestivo. Tornano le cene in vigna: un’esperienza sensoriale esclusiva, per tutti gli amanti del vino e della buona cucina.

Si parte mercoledì 25 giugno con il ristorante “La Palomba” di Mondavio che propone specialità marchigiane e non solo, come fichi di San Pietro e lombata stagionata, selezione di pecorini affinati in foglie di noci e in cenere, accompagnati da marmellata di albicocche, crudità di melone, pani aromatizzati, per poi passare ai tagliolini mattarellati a mano con ceci e pomodorini, e alla tradizionale pasticciata alla pesarese con erbe di campo, per concludere con pesche di San Giuseppe e salsa alla vaniglia. In abbinamento i vini Doc Bianchello del Metauro, Colli Pesaresi Sangiovese e Pergola dell’azienda vitivinicola Terracruda.

Il secondo appuntamento è per mercoledì 2 luglio con il ristorante “Il Giardino” di San Lorenzo in Campo, che allieterà i palati con proposte gastronomiche di eccellenza. Giovedì 10 luglio sarà la volta del ristorante “La Graticola” di Fratte Rosa per gustare la cucina nella terracotta. Mercoledì 16 luglio sapore di mare in vigna con “La Grotta di Barbarossa” di Candelara, che propone un menu a base di pesce dell’Adriatico.

Il 23 luglio un’altra eccellenza marchigiana sarà protagonista in vigna: il tartufo, con un menu preparato dal ristorante “Antico Furlo” di Acqualagna. Il programma delle cene in vigna si chiude all’insegna della tradizionale cucina di terra, il 30 luglio, con il ristorante “Osteria del Borgo” di Pergola.

Le cene iniziano alle 20.30, l’appuntamento è alla Cantina Terracruda, in via Serre 28, a Fratte Rosa, a partire dalle 19.45, per un aperitivo di benvenuto. Il costo della cena è di 50 euro a persona (bambini 0-3 anni gratis – 4/16 anni 20 euro), comprensivo di aperitivo, menu fisso (antipasto, primo, secondo, contorno, dolce). Ad ogni partecipante sarà regalata una bottiglia di vino.

Per informazioni e prenotazioni tel. 0721/777412, o via mail a info@terracruda.it. I menu delle serate saranno pubblicati di volta in volta sul sito www.terracruda.it

SABATO (ORE 18) APPUNTAMENTO CON LA MEMORIA DEL PRESENTE

Dal 22 giugno al 2 novembre  Palazzo Mosca accoglie la mostra dell’estate pesarese:  La memoria del presente Capolavori del Novecento italiano
Un evento realizzato in collaborazione con Popsophia, che propone dipinti e sculture di importanza internazionale per raccontare un secolo ‘impetuoso’, stravolto da due conflitti mondiali, che nell’arte trova il luogo ideale per esprimere le sue vicissitudini. Nato dalla collaborazione tra i Musei Civici, il Comune di Pesaro, Sistema Museo e Popsophia Festival del Contemporaneo, patrocinata dal Consiglio Regionale delle Marche e dalla Provincia di Pesaro e Urbino, con il sostegno di Banca dell’Adriatico, l’esposizione è possibile grazie alla disponibilità della Fondazione Cassa di Risparmio della provincia di Macerata che ha generosamente prestato numerosi capolavori della collezione di Palazzo Ricci.

Oltre a quelli della Fondazione Carima, la mostra può contare su alcuni prestiti da prestigiose collezioni private che integrano il percorso con opere emblematiche. Tra queste, il Ritratto di signora di Giorgio de Chirico, un dipinto degli anni venti dove il naturalismo dell’artista raggiunge l’apice di un’intonazione delicatamente armoniosa e dove lo sguardo malinconico del soggetto rimanda alle atmosfere metafisiche di una memoria ancestrale. Da segnalare inoltre una sequenza straordinaria di opere di Filippo De Pisis, uno dei rari dipinti ancora figurativi di Giuseppe Capogrossi del 1941 e una bella composizione astratta di Bice Lazzari del 1956.

 

LA MEMORIA DEL PRESENTE Capolavori dal Novecento Italiano
a cura di Stefano Cecchetto
22 giugno-2 novembre 2014
Musei Civici di Palazzo Mosca_piazza Toschi Mosca 29
promossa da Comune di Pesaro, Fondazione Cassa di risparmio della provincia di Macerata – Carima, Popsophia Festival del Contemporaneo
con il patrocinio di Consiglio Regionale Assemblea legislativa delle Marche; Provincia di Pesaro e Urbino
main sponsor Banca dell’Adriatico
una produzione Sistema Museo

Orario
22 giugno – 30 settembre martedì – domenica 10-13 / 16.30-19.30
dal primo ottobre martedì – giovedì 10-13; venerdì – domenica 10–13 / 15.30–18.30
aperture straordinarie
10 luglio – 28 agosto tutti i giovedì sera 21-23
10 -24 agosto in occasione del Rossini Opera Festival tutti i giorni h 10-13 / 16.30-23

Biglietto unico Pesaro Musei
intero € 9 (include la mostra, le collezioni permanenti dei Musei Civici, Casa Rossini)
ridotto € 7,50 (gruppi minimo 20 persone; over 65; soci FAI, Touring Club, Coop Adriatica, Italia Nostra);
€ 5 possessori Card Pesaro Cult (la card Pesaro Cult ha validità annuale e si acquista al prezzo di € 3 alla biglitteria dei Musei Civici
ingresso gratuito fino 19 anni
Info 0721 387541 biglietteria Palazzo Mosca negli orari di apertura dei musei
www.pesaromusei.it

 

INCONTRI, DIALOGHI E SCONTRI DEL QUOTIDIANO A CANDELARTE

La Pro Loco di Candelara ha il piacere di invitare la cittadinanza e gli appassionati d’arte a partecipare all’inaugurazione della terza rassegna d’arte contemporanea “CandelarArte” dal titolo: “Incontri, dialoghi e scontri del quotidiano”. Una mostra che propone le opere di tre giovani artisti pesaresi: Paolo Manfredi; Michele Mori; e l’eugubino Francesco Caparrucci. L’inaugurazione, alla presenza dei tre artisti e del curatore Lorenzo Fattori, avverrà domenica 22 giugno 2014, alle ore 21.30 presso il giardino di San Francesco (all’interno del castello di Candelara, alle spalle della chiesa diroccata); in caso di maltempo, si terrà presso la sede della Pro Loco

 

La mostra “Incontri, dialoghi e scontri del quotidiano” rimarrà allestita presso la Sala del Capitano del castello di Candelara dal 22 giugno al 6 luglio 2014 con il seguente orario di apertura:

martedì, venerdì, sabato e domenica dalle 17-19
venerdì e domenica 21-23.
Sarà possibile richiedere visite per singoli o gruppi anche in altri orari, contattando il curatore della mostra o gli artisti. Per maggiori informazioni si può consultare il sito web: www.candelara.com

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>