Ufficiale: Matteo Possanzini è il nuovo allenatore della Vis. Presentazione domani

di 

20 giugno 2014

Matteo Possanzini, il neoallenatore della Vis

Matteo Possanzini, il neoallenatore della Vis

PESARO – Adesso è ufficiale: Matteo Possanzini è il nuovo allenatore della Vis Pesaro. Lo ha comunicato qualche minuto fa la società biancorossa sul proprio sito web, specificando che verrà presentato domattina – sabato 21 giugno – alle ore 11 allo stadio Benelli.

Nato a Loreto l’11 dicembre del 1982, è il fratello minore di quel Davide Possanzini che ha calcato i palcoscenici professionistici principali. Matteo Possanzini, nelle sei stagioni al Portorecanati, ha mostrato grandi qualità umane e professionali sia nelle giovanili che in prima squadra, come rimarca la Vis Pesaro nella nota che ne dà l’annuncio. Il riferimento è alla predilezione per il bel gioco – un calcio palleggiato, propositivo sempre e comunque – e anche a un episodio risalente a qualche tempo fa che fece parlare l’Italia intera. Durante un torneo giovanile, ritirò la squadra di ragazzini che allenava per via di un insulto di natura razzista indirizzato a un suo calciatore.

“Speriamo possa essere l’ennesima scelta vincente” si è limitata a commentare la Vis Pesaro sul proprio sito annunciando il neoallenatore. Davide Possanzini – che ha vinto la concorrenza di tecnici più o meno emergenti come Bebo Angelini, Alessandro Crespi, Michele Fucili e Omar Manuelli – rientra perfettamente nell’identikit tracciato dal direttore vissino Leandro Leonardi di giovane che sappia lavorare sui giovani.

E a proposito di Leonardi, ieri il direttore era col fidato Pietro D’Anzi a Milano. Nella sede del calciomercato, i dirigenti pesaresi hanno intessuto rapporti coi colleghi professionistici che si sono riuniti per definire le compartecipazioni. Si è parlato di giovani da vendere ma soprattutto da prendere in prestito, per rimpinguare il parco under che in serie D, si sa, è fondamentale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>