Il dottor Zeloni (ora a Vicenza) promosso vicequestore-primo dirigente

di 

24 giugno 2014

Andrea Massimo Zeloni

Andrea Massimo Zeloni

VICENZA – Andrea Massimo Zeloni, direttore della polizia amministrativa della questura di Vicenza dopo 15 anni di servizio a Pesaro, è stato promosso vicequestore-primo dirigente. La decisione è stata presa dal Ministero dell’Interno, su proposta del capo della polizia Alessandro Pansa e dei vertici del Viminale.

Zeloni, arrivato a Vicenza ad aprile scorso, è attualmente impegnato ad affrontare le tematiche delle autorizzazioni (armi, oreficerie, passaporti, ecc.), nella vigilanza, nel controllo e contenzioso anche sull’immigrazione e gli stranieri, oltre che alla prevenzione delle manifestazioni asociali in genere. L’avanzamento del dottor Zeloni alle funzioni dirigenziali della Polizia di Stato è premiale di una carriera impeccabile dedicata alla applicazione operativa delle tecniche investigative, criminologiche e di polizia scientifica. Il funzionario, già in servizio a Pesaro da quindici anni, è stato lì capo – contemporaneamente – della squadra mobile (per 12 anni, dal 1999 al 2011), dell’ufficio minori e della polizia delle comunicazioni. L’esperienza investigativa prima alla polizia giudiziaria del centro storico di Genova e poi alla squadra mobile di Brescia (quattro anni 1993-1997) è maturata nella provincia pesarese dove, grazie alla collaborazione delle sue “squadre”, ha portato a segno la risoluzione di omicidi, rapine, indagini antidroga, criminalità delle tifoserie a connotazione politica e tanti altri casi e situazioni che hanno scosso o attirato l’attenzione della comunità locale e nazionale.
Durante la carriera nella Polizia è stato ferito in piazza nel corso dei sevizi di ordine pubblico e investigativi.

CHI E’ ZELONI

Andrea Massimo Zeloni (Roma, 1961), è da 31 anni nella Polizia di Stato. Conseguita la laurea in giurisprudenza con tesi in procedura penale sulla perquisizione, per 22 anni ha vissuto intensamente, come funzionario, la professione investigativa. Da ultimo ha diretto i commissariati di polizia di Stato di Urbino e a Fano, dopo essere stato il capo delle squadre mobili e uffici minori di Brescia e Pesaro, per diciassette anni, e trascorso significative analoghe esperienze a Genova. È criminologo clinico, perfezionato in scienza dell’amministrazione, diritti fondamentali della persona e criminologia. Docente di procedura penale, tecniche investigative e legislazione di pubblica sicurezza presso le scuole di polizia, ha tenuto lezioni seminariali alle università di Roma “La Sapienza”, Parma, statale di Milano e Urbino, nonché corsi di formazione e aggiornamento presso società di consulenza in materia di sicurezza oltreché ad altre forze dell’ordine. È giornalista pubblicista. La moglie di Andrea Massimo Zeloni è biologa e la figlia ventenne studia giurisprudenza all’università lateranense di Roma.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>