Denunciato “Jack Tombino”: sfondò la vetrina di una tabaccheria con un coperchio in ghisa prelevato in strada

di 

25 giugno 2014

PESARO – Preso Jack Tombino. Questo il nome di fantasia affibbiato alla persona che per mettere a segno le proprie velleità malavitose infrange vetrine in modo singolare.

Denunciato un marocchino. Gli agenti della squadra mobile di Pesaro, diretti da Stefano Seretti, hanno denunciato un marocchino di 31 anni, accusato di aver utilizzando il coperchio in ghisa di un tombino, prelevato da una strada, per distruggere la vetrata di una tabaccheria di via Buozzi, in centro a Pesaro.

La polizia continua a indagare per capire se dietro altri furti messi in atto con le stesse modalità ci sia la stessa persona.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>