“A Sant’Ippolito Solazzi “benedice” la Lista anti PD”

di 

25 giugno 2014

Dal Pd di Sant’Ippolito e dal gruppo Democrazia e solidarietà riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa di attacco a Solazzi:

 

Foto di Vittoriano Solazzi coi nuovi elettiSANT’IPPOLITO – Eccolo servito il cambiamento tanto sbandierato dalla nuova amministrazione in campagna elettorale! La sera dei festeggiamenti per la vittoria, tra braciole e salsicce, brindisi e applausi, è stata servita su un piatto d’argento la “portata principale”: un Solazzi Vittoriano d’annata!

Politico di lungo corso, è l’attuale presidente del Consiglio regionale in quota Pd, anche se nel partito ci sta a suo uso e consumo, visto che è uscito dal gruppo consiliare per approdare a quello del presidente Spacca, forse perché più conveniente per il suo futuro in Regione…

Il “contorno” della serata era invece rappresentato da alcuni sindaci di Comuni limitrofi, uno dell’Udc e l’altro del Pd, che senza alcun problema hanno brindato con i nuovi eletti per la sconfitta della lista sostenuta dal Pd e a sostegno di quella in cui è ben rappresentato il centrodestra locale. Insomma un bell’esempio di novità e di coerenza politica!

E dire che i nuovi amministratori si erano dichiarati “apolitici e apartitici”. Forse ignorano il significato dei termini o, ancor peggio, nascondono ai cittadini la loro vera natura: farsi sostenere da più parti politiche in base alle future convenienze!

Altroché gruppo di giovani ingenui come si sono definiti! Hanno capito subito come muoversi e, non avendo alcun progetto politico, cercano “padrini” ovunque, all’insegna dell’opportunismo e del tatticismo, vizi della peggior politica che non vedevamo da lungo tempo a Sant’Ippolito!

A meno che non si voglia pensare che dietro alla maschera di novità degli amministratori si nascondano i vecchi volponi della politica locale che ricordiamo come avevano lasciato il nostro comune e che sono vissuti nell’ombra durante il buon governo delle giunte di centrosinistra.

Noi non ci sottraiamo alle nostre responsabilità e non cerchiamo alibi per la sconfitta, ma dal nuovo Sindaco ci si aspettava qualcos’altro. Invece ci ritroviamo quella vecchia politica fatta di opportunismi, inganni e piccole vendette personali.

Questi sarebbero i primi segnali di cambiamento… ora aspettiamo i fatti!

 

Il Gruppo “Democrazia e Solidarietà”
e il Circolo PD di Sant’Ippolito

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>