“Il Kursaal” e “Welcome to Sarajevo”: 2 progetti all’interno di Popsophia

di 

27 giugno 2014

PESARO – Tanti studenti ed insegnanti ieri sera alla San Giovanni, nella biblioteca pesarese dove si presentava in anteprima Popsophia, la Filosofia del contemporaneo. Dal 2 al 6 luglio, nello splendido scenario di rocca Costanza, si confronteranno 90 protagonisti del pensiero critico contemporaneo sul tema “Nostalgia del presente”

La presentazione. Dopo il saluto vicesindaco con delega alla Bellezza del Comune di Pesaro Daniele Vimini, la direttrice artistica di Popsophia Lucrezia Ercoli ha lodato la collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale, oltre al proficuo lavoro svolto assieme alle scuole. Si è parlato di due progetti che entreranno a far parte a pieno titolo di Popsophia: il cortometraggio “Il Kursaal”, presentato mercoledì 2 luglio a chiusura della prima giornata di Popsophia, realizzato dagli allievi dell’istituto comprensivo “Pirandello” di Mombaroccio con documenti storici e interviste che evidenziano la nostalgia di un edificio, e di “Welcome to Sarajevo”, portato avanti dagli studenti del liceo classico “Mamiani” che si misurano con la nostalgia balcanica, anche attraverso il resoconto di un viaggio in Bosnia. Quest’ultimo progetto, coordinato dalla dirigente Marcella Tinazzi e dalle professoresse Paola Moresco e Annalisa Onorato, farà parte della rassegna “Cose di tè”, dal giovedì alla domenica alle ore 17 nei sotterranei di rocca Costanza, dove gli studenti ricreeranno l’atmosfera di un autentico “Caffè Sarajevo”, con immagini, suoni e riflessioni accompagnati da degustazioni di tè. Sono stati gli stessi allievi a raccontare in modo appassionato il loro lavoro, invitando i coetanei a partecipare ai vari eventi di Popsophia. Nel corso della serata si è parlato anche di un’altra iniziativa che coinvolgerà i più giovani, “In barba al filosofo”, incontri di filosofia rivolti ai bambini che si terranno tutti i giorni alle ore 18 nei sotterranei della Rocca a cura di “Filosofiacoibambini”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>