Settimana europea dell’energia sostenibile, Vallefoglia sempre più verde

di 

27 giugno 2014

Il Comune di Vallefoglia, nato il il primo gennaio 2014 dalla fusione dei Comuni di Colbordolo e Sant’Angelo in Lizzola comincia la sua nuova avventura di Comune in modo virtuoso in materia ambientale ottenendo anche nel 2014 la certificazione che attesta la provenienza da fonti rinnovabili del 100 % del fabbisogno di energia elettrica.

Infatti con la scelta di aderire al consorzio CEV – comunicano in una nota il sindaco Ucchielli e l’assessore all’Ambiente Calzolari – cioè al più grande gruppo d’acquisto per l’energia d’Italia con 1125 Enti Soci a fine 2013, il Comune di Vallefoglia acquista energia elettrica per gli stabili comunali alle migliori condizioni di mercato e con la garanzia di utilizzare energia verde certificata ai sensi della Deliberazione dell’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas – ARG/elt 104/11, contribuendo così alla lotta contro l’immissione in atmosfera di gas climalteranti. E’ stato stimato che le emissioni in atmosfera di CO2 evitate saranno pari a circa 640 ton nel solo anno 2014 e di oltre 6000 ton nei 9 anni di adesione degli ex Comuni di Colbordolo e Sant’Angelo in Lizzola. Per quel che riguarda gli impianti di pubblica Illuminazione, mentre la fornitura di energia dell’ex territorio di Sant’Angelo in Lizzola avviene tramite CEV, per gli impianti di pubblica illuminazione nel territorio dell’ex Comune di Colbordolo stanno giungendo a termine gli interventi di riqualificazione ed efficientamento energetico previsti nell’ambito della convenzione Consip Servizio Luce 2 che hanno riguardato la sostituzione completa di 299 lampade obsolete ai vapori di mercurio, la sostituzione di 508 apparecchi illuminanti e l’ammodernamento tecnologico di altri 532. Con questi interventi il consumo annuo energetico stimato passerà da 830.160 a 631.274 Kwh, con un risparmio energetico pari a circa il 24 % in meno rispetto al passato. Anche per quel che riguarda l’energia termica il Comune di Vallefoglia parte in modo incoraggiante visto che ha ereditato gli impianti degli stabili dell’ex Comune di Colbordolo già riqualificati dal punto di vista energetico e muniti tutti di telecontrollo cosa che permetterà una riduzione dei consumi di energia primaria e di conseguenza delle emissioni inquinanti di CO2 in atmosfera (riduzione annua di CO2 immessa in ambiente pari a circa 40 ton). Continuerà l’impegno del Comune di Vallefoglia quale promotore di una nuova cultura dell’energia stimolando i cittadini ad adottare comportamenti sempre più sostenibili (contribuendo insieme al raggiungimento dell’obiettivo 20-20-20) scegliendo energia verde per il proprio fabbisogno e puntando all’efficienza energetica delle proprie abitazioni per ridurre i consumi d e le emissioni di CO2.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>