Bocce, il fanese Gianluca Manuelli è campione d’Italia

di 

30 giugno 2014

FANO – Campione… d’Italia. Un anno meraviglioso per Gianluca Manuelli, che ha aggiunto allo scudetto cucito al petto conquistato con l’Ancona 2000 il titolo italiano di categoria A1. Risultati eccezionali che vanno ad aggiungersi ai titoli under 14 del 1991, della categoria A del 1999, di specialità terna A del 2004 e alla medaglia d’oro del Mondiale under 21 del 1997.

Trionfo romano. Alla soglia dei 37 anni d’età (li compirà il 12 luglio prossimo), l’atleta fanese ha conquistato sulle corsie del centro federale di Roma il trionfo più bello nella categoria d’élite della raffa, sbaragliando il gotha delle bocce italiane. Percorso quasi netto per Manuelli, che ha dovuto fare i conti nei primi turni con le insidie rappresentate da Alfonso Mauro (Colbordolo), l’unico riuscito a strappargli un set (2-1: 8-0, 4-8, 8-6), dal varesino Giuseppe D’Alterio (2-0: 8-7, 8-3) e dal romano Emiliano Benedetti (2-0: 8-6, 8-6). Il capolavoro lo ha compiuto giocando una semifinale e una finale pressoché perfette, lasciando un punto al modenese Paolo Signorini (8-1, 8-0) e poi andando a prendersi il titolo nell’atto conclusivo con un doppio 8-0 rifilato al romano Fabio Palma.

Gli altri marchigiani. Della folta pattuglia marchigiana hanno raggiunto il secondo turno Fernando Rosati (Montegranato), superato 2-0 da Savoretti, e Michele Agostini (Fontespina Civitanova), eliminato da Formicone. Al primo turno, oltre a Mauro, sono caduti Andrea Cappellacci (Ancona 2000), contro Rosati, Daniele Ombrosi (Montegranaro), Marco Cesini (Ancona 2000) e Francesco Tosoni (Sambucheto) a cui non è bastato strappare il primo set a Formicone. In campo femminile, senza fortuna il torneo di Agnese Aguzzi (Oikos Fossombrone) che nel girone di qualificazione si è arresa ai pallini dopo aver chiuso con una vittoria ed una sconfitta, esattamente come Lea Morano e Linda Cristofori. Il titolo italiano è andato alla cremonese Germana Cantarini (Canottieri Bissolati).

Questo slideshow richiede JavaScript.

LE MARCHE APPLAUDONO LE NUOVE CAMPIONESSE REGIONALI

Regionali Femminili, il gruppo

Regionali Femminili, il gruppo

Due titoli al comitato di Macerata, uno a testa per Ancona e Pesaro-Urbino, Ascoli Piceno fa incetta di secondi posti. Non sono mancate conferme e sorprese nell’edizione 2014 dei campionati regionali femminili, ospitata dalla Bocciofila Tolentino, che ha assegnato i quattro titoli di categoria. Nella A si è imposta Alice Fraternale (Colbordolo) che ha superato in finale Filomena Angelici (Sambenedettese), mentre nella categoria B la vittoria è andata a Franca Castricini (Adriatica Porto Recanati) che ha battuto nell’atto conclusivo Patrizia Alesiani (Sambenedettese). Silvana Fioretti (R. Quercetti Falconara) è la nuova campionessa regionale della categoria C: in finale si è arresa Franca Tomassetti (Monte Urano). Sulle corsie di casa Sabrina Ceresani ha messo in bacheca il titolo di categoria D, per la Bocciofila Sambedettese è arrivato il terzo argento della rassegna con Rosa Rosalia Guastella.

I RAGAZZI DELLA BOCCIOFILA MONTE URANO IN TRIONFO A TERAMO

Fantastico en-plein per la Bocciofila Monte Urano che ha monopolizzato il podio della categoria Ragazzi del 17° Memorial Di Biaggio Tobia Marco, gara nazionale giovanile disputata a Teramo. Michele Mignani è salito sul gradino più alto dopo un’autentica battaglia (12-11) in finale con Giacomo Santarelli; al terzo posto si è classificato Vittorio Marcaccio. Trionfo dei giovani marchigiani completato dalla quarta posizione di Leonardo Cannella (Pollentina).

A FANO IL 13° TROFEO SAN CRISTOFORO FONTANELLE

Marco Caimmi e Sauro Priori hanno vinto la categoria A1-A-B del 13° Trofeo San Cristoforo Fontanelle, gara regionale serale con 176 formazioni iscritte equamente divise nelle due categorie organizzata a Fano dalla Bocciofila San Cristoforo e diretta da Giulio Leoni. La coppia della Bocciofila Bar Cardelli Monsano ha superato in finale (10-5) Matteo Lucchetti e Ferdinando Marconi (Olimpia Marzocca); terza piazza per Marco Anselmi e Dario Paolorossi (Bar Cardelli), quarto posto per i padroni di casa Fausto Pandolfi e Franco Ghetti. Continua la striscia di vittorie di Fabio Battistini e Andrea Sperati, a segno nella categoria C-D: la coppia dell’Oikos Fossombrone ha battuto in finale (10-7) Enrico Lisotta e Narciso Tomassini della Bocciofila Lucrezia che ha piazzato al terzo posto Eliseo Torcoletti e Gabriele Bertozzi, Francesco Peruzzini e Paolo Gulini (Fermignanese) hanno chiuso in quarta posizione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

TROFEO BCC RECANATI E COLMURANO

Quasi 200 formazioni si sono date appuntamento per il Trofeo BCC Recanati e Colmurano, gara regionale serale organizzata dalla Bocciofila Villa Teresa di Recanati e diretta da Giulio Zampetti. Moreno Capponi e Giovanni Torresi (Sambucheto) hanno conquistato la categoria A1-A-B (85 formazioni presenti), superando in finale (10-1) Andrea Cerusico e Michele Magnarelli (Castelfidardo); terzi Manuel Gattari e David Torresi (Castelfidardo), quarti Raffaele Di Donna e Attilio Principi (Porto Potenza Picena). Finale a senso unico anche nella categoria C-D (107) dove Massimo Carletti e Giacomo Nalmodi (Adriatica Porto Recanati) hanno superato (10-2) i compagni di club Antonio Mancinelli e Graziano Tramannoni; terzi Alberto Pierantozzi e Marcello Torresetti (Morrovalle), quarti Vittorio Alfonsi e Giuseppe Marchegiani (Chiaravallese).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>