A Pesaro inizia l’era dell’edilizia sostenibile: “Giù gli oneri, sì alle riqualificazioni energetiche”

di 

1 luglio 2014

PESARO – L’amministrazione comunale dà un colpo di spugna sull’aumento degli oneri di urbanizzazione. La giunta comunale ha approvato nella mattinata la modifica strutturale del blocco, che scatterà dal primo gennaio 2015. “Ci sarà solo l’adeguamento fisiologico all’Istat”, ha confermato il sindaco Matteo Ricci, al termine della riunione con gli assessori.

Quindi: “Basta con gli aumenti discrezionali. Noi ci rapportiamo all’andamento reale dei costi per agevolare la ripresa del settore”. Non solo. Nella delibera che contiene le modifiche al regolamento comunale, è stato messo l’accento su altri tre punti del pacchetto ‘Riparti Pesaro’. “Vogliamo favorire i cittadini e le imprese che guardano a un’edilizia più responsabile e sostenibile. La direzione è quella che lega ripartenza della nuova edilizia, semplificazione e velocità. Così intercettiamo anche una politica nazionale di incentivi sulle riqualificazioni energetiche. Il Comune deve diventare amico di chi vuole investire nella maniera giusta. Non deve essere un ostacolo”, hanno spiegato il sindaco e l’assessore Stefania De Regis. Quindi: “Via libera all’abbattimento per il 60% degli oneri sulle nuove costruzioni e sulle ristrutturazioni dei fabbricati che seguono il regolamento di bioarchitettura approvato dal consiglio comunale. Riduzione per il 50 per cento anche su nuove costruzioni e fabbricati in classe A”. Ancora: “Giù gli oneri per la metà su ristrutturazioni e fabbricati che assicurino l’accessibilità ai disabili. Un’azione che segna il livello di civiltà”. Ora il passaggio in commissione e in consiglio comunale. Ma non è tutto. La giunta, ha aggiunto De Regis, “ha deliberato la modifica del regolamento per la soppressione della commissione edilizia. Che porta a uno snellimento delle procedure e alla riduzione della burocrazia. Ed evita passaggi inutili. Significa ridurre i tempi di almeno un mese per una pratica”. La foto nella sintesi del sindaco: “Di questi tempi, ogni giorno in più che facciamo risparmiare a chi vuole investire vale oro”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>