Difficoltà Confartigianato, Cinalli: “La priorità sono sempre stati dipendenti e imprese artigiane”

di 

2 luglio 2014

PESARO – Ha fatto parecchio scalpore la notizia delle difficoltà economiche in cui versa la Confartigianato Pesaro e Urbino. Una situazione che, stando a quanto riporta il Carlino di oggi, avrebbe negli anni portato a un accumulo di debiti ingente, soprattutto nei confronti di Equitalia.

Dalla sede provinciale dell’associazione di categoria, pur non negando la situazione difficile che si sta vivendo negli ultimi anni, cercano di pensare positivo, guardando al piano di ristrutturazione globale in atto che dovrà tener conto dei servizi alle imprese artigiane – che devono rimanere la priorità – e all’efficienza economica. “D’altronde – spiega il segretario provinciale Giuseppe Cinalli – stiamo pagando a rate un debito accumulato per mancati incassi di chi ci doveva pagare. Dovevamo fare delle scelte: o mettevano i dipendenti in mobilità, oppure facevamo come abbiamo fatto”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>