A Pesaro e Fano il nodo è la sanità. Ricci vuole incontrare Regione, Marche Nord ed Area Vasta, Omiccioli pretende un secco no sull’ospedale unico. E Acacia Scarpetti presenta in Regione 2 mozioni

di 

2 luglio 2014

PESARO – A Pesaro, ma anche a Fano, tiene banco la questione sulla sanità, temi molto sentito dalla popolazione.

Ricci pretende un incontro. Il sindaco di Pesaro chiede un incontro urgente per approfondire le indicazioni uscite dalla mozione votata in consiglio comunale lunedì scorso. Così Matteo Ricci ha deciso di indirizzare stamane una lettera all’assessore regionale alla Sanità Almerino Mezzolani, al direttore di Marche Nord Aldo Ricci e al direttore Asur Area Vasta 1 Maria Capalbo. Il primo cittadino ritiene necessario un “confronto congiunto” dopo gli Stati Generali della Salute e gli indirizzi manifestati sull’argomento dall’assemblea consiliare.

E il grillino Omiccioli vuole il dibattito in Consiglio. A Fano, il consigliere comunale Hadar Omiccioli parla della riunione dei capigruppo indetta dal neosindaco Massimo Seri. “Noi chiediamo a lui e al presidente del consiglio che la tematica della sanità venga subito trattata nel luogo istituzionale deputato a ciò, il Consiglio Comunale, e che la riunione di domani serva a stilare anche per noi un documento preliminare. Tra l’altro sono state già depositate da giorni due mozioni sull’argomento, una del Movimento Cinque Stelle e una del consigliere D’Anna. Che si discutano nel prossimo consiglio comunale utile (dovrebbe essere verso metà mese), che la cittadinanza venga invitata a partecipare in gran numero, che si votino questi due documenti e si vada con forza al tavolo della trattativa o anche a dimostrare in Regione. Allora sì che avremmo un sindaco forte e deciso, legittimato da una risoluzione ufficiale del consiglio comunale”.
Omiccioli si aspetta un secco no all’ospedale unico, che si difenda il Santa Croce “riqualificandolo e riorganizzandolo per renderlo efficace ed efficiente, anche attraverso l’uscita dall’Azienda Marche Nord”.

Le mozioni di Acacia Scarpetti. Sul tema della sanità, il consigliere regionale dell’Italia dei valori Luca Acacia Scarpetti ha presentato due mozioni: una per l’istituzione di un infermiere domiciliare, l’altra per una questione unica appaltante per l’acquisto di beni e servizi in campo sanitario. Ecco le mozioni scaricabili: Mozione infermiere di quartiere e Mozione STAZIONE UNICA APPALTANTE.

2 Commenti to “A Pesaro e Fano il nodo è la sanità. Ricci vuole incontrare Regione, Marche Nord ed Area Vasta, Omiccioli pretende un secco no sull’ospedale unico. E Acacia Scarpetti presenta in Regione 2 mozioni”

  1. […] A Pesaro e Fano il nodo è la sanità. Ricci vuole incontrare Regione, Marche Nord ed Area Vasta, Om… sembra essere il primo su […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>