Fattura elettronica, ci pensa Banca dell’Adriatico

di 

3 luglio 2014

PESARO – Un workshop dedicato ai nuovi sistemi di fatturazione elettronica per andare incontro ai fornitori delle pubbliche amministrazioni. Lo ha organizzato la Banca dell’Adriatico per venerdì 4 luglio – cioè domani – alle ore 10, presso la sala convegni della sede della banca sita in via Gagarin, 216 a Pesaro. Il workshop, aperto a tutti e gratis, è rivolto a liberi professionisti, imprese e fornitori della pubblica amministrazione. Introduce Giuseppe Paglione, responsabile Mercato Imprese di Banca dell’Adriatico.

La legge. Recenti obblighi di legge – DM numero 55 del 3 aprile 2013 – impongono il ricorso alla fattura elettronica nei rapporti di fornitura di beni o di servizi. Ministeri, agenzie fiscali ed enti nazionali di previdenza dal 6 giugno scorso non possono più accettare fatture cartacee e lo stesso avverrà dal 31 marzo prossimo per gli altri enti nazionali e le amministrazioni locali.

Easy Fattura. La Banca dell’Adriatico, capendo le necessità, ha sviluppato Easy Fattura, la soluzione ideale che permette di emettere, inviare, ricevere e conservare a norma di legge le fatture elettroniche. Al servizio si accede attraverso il portale di remote banking per le imprese Inbiz. La fattura su supporto elettronico si compila in pochi secondi, utilizzando un computer o anche un “semplice” tablet, e si invia al cliente con un clic. Cliente i cui dati saranno stati preregistrati nella rubrica del servizio. Per chi ha necessità di emettere o ricevere un numero limitato di fatture e deve comunque attrezzarsi, Banca dell’Adriatico ha previsto una versione semplificata di fatturazione elettronica a costi contenuti.

Il direttore della Banca dell'Adriatico Dal Mas

Il direttore della Banca dell’Adriatico Dal Mas

Parola al direttore. “Easy Fattura è adattabile alle esigenze delle aziende e a quelle della pubblica amministrazione, indipendentemente dal numero di fatture trattate – spiega Roberto Dal Mas, direttore generale di Banca dell’Adriatico – Il libero professionista, la ditta individuale, l’azienda e gli uffici pubblici possono esternalizzare presso la banca l’intero processo di fatturazione e la conservazione a norma di legge”.

Costi ridotti. La fatturazione elettronica, oltre a semplificare l’archiviazione e la ricerca dei documenti facilitando contabilità e obblighi fiscali, consente di ridurre fino al 90% i costi rispetto alla lavorazione in manuale.

 

BANCA DELL’ADRIATICO PRESENTA LA FATTURAZIONE ELETTRONICA
PER I FORNITORI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

  • Workshop il 4 luglio a Pesaro
  • Nuova legge impone l’adozione della fattura elettronica da parte degli Enti Pubblici
  • Banca dell’Adriatico ha sviluppato una soluzione per rispondere alle esigenze dei fornitori della Pubblica Amministrazione
  • Disponibile una versione semplificata per chi deve emettere poche fatture

Banca Adriatico 450x56

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>