Soccer Cup a Padiglione, il debutto di Do Ciap a Ciap, Losers e Napoli!

di 

3 luglio 2014

PADIGLIONE – Prosegue la Soccer Cup, proseguono le grandi partite. In campo le squadre inserite nei gironi D – E – F che così hanno terminato il secondo turno.

Nella prima sfida si sono affrontate AUTOTRASPORTI GUERRA e NAPOLI, vittoria di goleada per gli azzurri di AUTOTRASPORTI GUERRA che hanno rifilato 16 gol alla compagine debuttante in maglia verde di NAPOLI (16 a 3 il finale). Ancora una volta a spadroneggiare in campo e stato Klaudio LIKAXHIU che con i 6 gol realizzati legittima la sua leadership nella classifica cannonieri. La squadra albanese ha messo in mostra oltre anche un ottimo gioco di squadra arricchito dai colpi di DUKA Andi e QUKU Arben autori rispettivamente di 4 e 3 realizzazioni, che permettono così alla loro squadra di continuare il duello per la testa del gruppo F. NAPOLI da rivedere, nonostante la freschezza di CAMPOPIANO Renato, non ha saputo resistere alla pressione avversaria crollando specialmente nel finale di partita.

Nella seconda partita, si sono affrontate TARCIO TEAM e DO CIAP A CIAP. A spuntarla è stata la squadra TARCIO TEAM che ha sofferto più del previsto per piegare la resistenza dei coriacei DO CIAP A CIAP (5 a 3 il finale). La squadra celeste ha iniziato meglio la partita portandosi avanti di tre gol per poi subire il rientro della squadra in blu che è riuscita a portarsi sul 3 a 2, poi la formazione capitanata da ARMINIOSI Tarcisio e riuscita a riprendere in pugno l’incontro grazie alle giocate di CLINI Mattia e PIGLIAPOCO Daniele, ora per i parrucchieri scontro per il primato contro del gruppo D contro Bar Bucaro. I DO CIAP A CIAP, al debutto e piacevolissima sorpresa, dal canto loro hanno sfoggiato un’ottima prova di squadra, dove spicca la prestazione del portiere DI ORONZO William autore di ottimi interventi. La squadra di SBROCCA Jarno può ritenersi soddisfatta della propria partita, e se nella prossima gara riuscirà a essere, un po’ più incisiva in zona gol potrà togliersi delle soddisfazioni.

Nella terza sfida si sono affrontate LA COMPAGNIA DEI CELESTINI e LOSERS terminata con l’eloquente risultato di 14 a 4. Sfida a senso unico quest’ultima, costantemente in pugno ai CELESTINI che hanno sfoggiato ottime giocate finalizzate da un’incontenibile FEDUZI Matteo autore della metà dei gol segnati dalla squadra in bianco (ben 7). Ottima la prova anche di DONINI Elia, BUCCI Filippo e ARDUINI Giovanni. I CELESTINI ora aspettano il Real Mcb per giocarsi il primato nel gruppo E. Per i debuttanti LOSERS sconfitta pesante all’esordio. La squadra in verde nei primi minuti sembrava poter giocarsela alla pari anche grazie alla carica esplosiva messa in campo da VALERI Alessandro, ma poi a lungo andare la maggior classe degli avversari è emersa mettendo quindi in luce le lacune dei ragazzi di Colbordolo rintuzzate a sprazzi dal già citato VALERI e dal brasiliano SILVA Vitor.

Ottima la direzione del sig. Lunghi.

Ecco i tabellini.

GRUPPO D
TARCIO TEAM – DO CIAP A CIAP 5 – 3 (per Tarcio Team : 2 gol CLINI Mattia, 1 gol ARCANGELI Luca, 1 gol ARMONIOSI Tarcisio, 1 gol PIGLIAPOCO Daniele – per Do Ciap a Ciap: 1 gol BACCHIANI Michele, 1 gol ELRNORFI Mostafa, 1 gol RONDINA Cristian).

GRUPPO E
LA COMPAGNIA DEI CELESTINI – LOSERS 14 – 4 (per La Compagnia dei Celestini: 7 gol FEDUZI Matteo, 3 gol DONINI Elia, 2 gol BUCCI Filippo, 2 gol ARDUINI Giovanni – per Losers: 2 gol VALERI Alessandro, 1 gol PENTUCCI Francesco, 1 gol SILVA Vitor).

GRUPPO F
AUTOTRASPORTI GUERRA – NAPOLI 16 – 3 (per Autotrasporti Guerra: 6 gol LIKAXHIU Klaudio, 4 gol DUKA Andi, 3 gol QUKU Arben, 1 gol LIKAXHIU Ramazan, 1 gol SUBASHI Gentian, 1 gol VEZI Florenc – per Napoli: 1 gol CAMPOPIANO Renato, 1 gol D’ANDREA Emanuele, 1 gol CICCARELLI Filippo).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>