F1 Gp Inghilterra: ancora Mercedes, ma grande gara di Alonso

di 

6 luglio 2014

Questa volta la sorte ha voluto che la Mercedes con problemi fosse quella di Rosberg, così “l’irrequieto” Hamilton trionfa nel G.P.di casa, riavvicinandosi nel Mondiale al compagno. Grande gara di Bottas con la Williams che conferma con una rimonta eccezionale quanto di buono ha fatto vedere fin qui, canidandosi insieme a Ricciardo come rivelazione dell’anno.Ma i primattori di Silverstone sono stati Fernando Alonso e Sebastian Vettel, i due delusi di quest’anno hanno dato vita ad un duello che gli rende onore, sopratutto perché hanno battagliato per una decina di giri per la quinta e sesta posizione, non per la prima.

L’ha spuntata il tedesco della Red Bull, ma Alonso ha ancora una volta dimostrato che gli “serve” una Ferrari degna di tale nome ed al resto ci pensa lui.Avvelenato dalle deludenti prove di ieri, sulle quali stendiamo un velo, lo spagnolo è partito con l’handicap a causa di un errore nel posizionarsi sulla casella di partenza, cosa che non lasciava presagire niente di buono e per la quale è stato penalizzato di 5 secondi. Alla seconda partenza causata dal pauroso botto di Raikkonen, conclusosi con una leggera contusione alla caviglia per il sempre più deludente finlandese della Ferrari, Alonso ha iniziato una rimonta fantastica, giocata anche sulla strategia delle gomme, poi come detto ha ingaggiato un duello da campione con il pari Vettel fino all’epilogo, con le macchine praticamente agganciate in pieno rettilineo, poi il buon senso dei contendenti e le coperture più fresche della Red Bull hanno prevalso.

Comunque per come era iniziato il week-end per la Ferrari, questo sesto posto deve essere l’ulteriore stimolo a credere ancora che la stagione si può salvare, magari con una vittoria anche di fortuna o altri gran premi come questi. Noi molto critici ieri, siamo contenti di sbagliarci e siamo pronti a continuare se i risultati sono questi.

I RISULTATI

Hamilton-Mercedes
Bottas-Williams -Mercedes
Ricciardo-Red-Bull-Renault
Button-McLaren -Mercedes
Vettel-Red Bull-Renault
Alonso – Ferrari
Magnussen – McLaren-Mercedes
Hulkenberg-Force India Mercedes
Kvyat-Toro Rosso – Renault
Vergne-Toro Rosso – Renault

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>