A Pesaro arrivano altri richiedenti asilo: servono vestiti

di 

7 luglio 2014

PESARO – Magazzino sguarnito, Pesaro Povera chiede aiuto alla cittadinanza.

Vestiti da uomo cercasi. Il gruppo di cittadini attivi nella prevenzione dell’emarginazione sociale, unitisi sotto l’etichetta di Pesaro Povera grazie alla generosità di Pierpaolo Bellucci e Pino Longobardi, comunica che – in seguito ai nuovi arrivi in città di richiedenti asilo – il magazzino vestiario di Casa Freedom a Fosso Sejore è completamente sguarnito di indumenti maschili estivi, per ragazzi dai 18 ai 25 anni. “Servono scarpe, ciabatte, vestiario di stagione con una certa urgenza – fa sapere Pesaro Povera – E’ possibile consegnarlo a qualsiasi ora lasciandolo ad un operatore della struttura (i riferimenti principali sono Pino e Mimmo) oppure contattando il 373.8393274 o il 380.4361937. Contiamo sulla vostra disponibilità, che finora non è mai mancata. Grazie!”

Riferimenti. Per chi volesse contattare Pesaro Povera sono attive la pagina Facebook www.facebook.com/pesaropovera, la mail pesaropovera@gmail.com, i seguenti numeri di telefono 373.8393274 e 339.4294670. Per contribuire fare un bonifico intestato ad “Associazione Acu Marche Consumatori Utenti”: Iban IT 36 S 05018 02600 000000164518, causale “fondo Pesaro Povera”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>