Musicae Amoeni Loci raddoppia: musica antica venerdì a Ginestreto, sabato a Montegaudio

di 

9 luglio 2014

Musicae Amoeni Loci 2014GINESTRETO – Musica Amoeni Loci raddoppia. Dopo il successo di Mombaroccio, il festival di musica antica in colline e castelli organizzato dal coro Jubilate di Candelara propone questa settimana un doppio appuntamento: venerdì a Ginestreto e sabato a Montegaudio.

“Jommelli Glück e….Mozart”. Venerdì, alla Pieve Vecchia di Ginestreto, alle 21.30 il concerto “Jommelli, Glück e… Mozart”. Si tratta di un appuntamento dedicato alle celebrazioni di 300 anni dalla nascita di due importanti compositori del periodo barocco, Niccolò Jommelli e Christoph Willibald von Glück, che hanno avuto entrambi un’importante influenza sul giovane Wolfgang Amadeus Mozart. Mozart che all’età di 14 anni si trovava proprio nella casa napoletana di Jommelli, che influenzò alcune delle più importanti opere. Glück, invece, in quel periodo era l’autore di opera per eccellenza, tant’è che lo stesso Mozart scrive proprio delle variazione su uno delle arie più famose del compositore. Queste variazioni per clavicembalo insieme alle arie più importanti di Jommelli e Glück verranno eseguite nella Antica Pieve di Ginestreto dal sopranista Angelo Bonazzoli. Al clavicembalo accompagna il maestro Willem Peerik.

“Musica perduta”. Il giorno successivo, cioè sabato 12 luglio, nella chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo di Montegaudio, con inizio 21.30, concerto “Musica Perduta”. L’omonimo ensemble propone un programma di musica italiana per clavicembalo, flauti, basso di violino e violoncello barocco. Alberto Bagnai e Renato Criscuolo proporranno musiche di Frescobaldi, Vitali, Corelli, Scarlatti e Zuccari.

Ingresso gratuito. Come al solito nessun biglietto d’ingresso per due serate imperdibili, all’insegna della musica antica, sulle colline pesaresi. Al termine degustazione di prodotti tipici locali, offerti dalla Macelleria Roberto, Forno Artigiano di Mosca Mariella, Cantina Aniballi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>