Teatro della Fortuna aperto per ferie… anche alla sera

di 

9 luglio 2014

Aperture serali del Teatro della Fortuna

Aperture serali del Teatro della Fortuna

FANO – Aperto per ferie. Dopo il successo dei primi due appuntamenti, che hanno richiamato tanti cittadini fanesi e turisti sia italiani che stranieri, continuano fino alla fine di luglio le aperture serali il teatro della Fortuna. Tutti i giovedì, dalle ore 20.30 alle 22.30, sarà possibile visitare i foyer del pian terreno e la sala grande del teatro cittadino, gioiello del neoclassicismo, che ha ripreso la sua attività nel 1988, dopo circa 50 anni di chiusura per i danni procurati dalla Seconda Guerra mondiale.

Istituzione culturale. Quindici anni durante i quali il teatro della Fortuna di Fano ha ripreso il ruolo che gli competeva in quanto maggiore istituzione culturale cittadina, diventando, malgrado le difficoltà del periodo, uno dei soggetti di produzione culturale più importanti nella regione.

Il teatro della Fortuna. Il teatro della Fortuna di Fano, a cui l’antico palazzo del Podestà (1299) fa da facciata, fu eretto su progetto dell’architetto modenese tra il 1845 e il 1863. Sostituì l’antico teatro  eretto dallo scenografo e scenotecnico fanese Giacomo Torelli tra il 1665 e il 1667. Chiuso per inagibilità nel 1839 e poi abbattuto, l’attuale teatro fu gravemente danneggiato nell’estate del ’44, nel corso dell’ultimo conflitto mondiale, dal crollo dell’adiacente torre civica e da spezzoni incendiari caduti sul tetto della sala. Dopo 54 anni di forzata chiusura, fu riaperto nella primavera del 1998, a seguito di un complesso restauro che ne ha preservato l’antico aspetto pur rinnovandone tutti gli impianti e le attrezzature tecniche. La sala principale è a ferro di cavallo, con tre ordini di palchi e loggione a balconara, per una capienza totale di 595 posti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>