“Vallefoglia diventa grande… solo per alcuni”. Stipendi e staff extra del sindaco Ucchielli nel mirino dell’opposizione

di 

9 luglio 2014

VALLEFOGLIA – Dal Gruppo di Opposizione Vallefoglia 2014-2024 riceviamo e pubblichiamo integralmente un intervento che, al centro, pone diversi interrogativi sui costi della politica della nuova giunta Ucchielli (dallo stipendio del neosindaco agli assessori, passando per il nuovo staff del sindaco stesso) nel contesto di un Comune che, complice la fusione tra Sant’Angelo in Lizzola e Colbordolo, conta già ben 54 dipendenti. La redazione di pu24.it lascia alla controparte ogni possibilità di replica, chiarimento e delucidazione in merito. 

 

VALLEFOGLIA DIVENTA GRANDE… MA SOLO PER ALCUNI !

All’indomani dell’ultimo Consiglio Comunale di Vallefoglia del 30 Giugno, sui numerosi punti all’ordine del giorno ci sentiamo di fare alcune considerazioni, in particolare su uno dei temi più rilevanti e all’attenzione dei cittadini, i costi della politica: sono infatti state approvate in quella seduta le indennità (importi lordi) spettanti a Sindaco (€ 2.788,87), Vice Sindaco (€ 1.533,88), Assessori (€ 1.254,99, importi dimezzati per i lavoratori dipendenti che non si sono avvalsi della facoltà di richiedere l’aspettativa per l’espletamento del proprio mandato elettivo) e Presidente del Consiglio (€ 627,50). Bene, queste indennità, già indicate al netto della riduzione del 10% prevista ed obbligatoria per legge, sono state tutte calcolate e determinate sugli importi “massimi” possibili.

E i cittadini versano in gravi difficoltà economiche…

Noi siamo contrari ad ogni genere di populismo sulla questione, ma, visto che governare un territorio è un onore ed un servizio reso alla comunità e non certo una seconda attività lavorativa, vista e data la difficile situazione economica in cui versa la maggior parte dei cittadini, visto soprattutto che alcuni componenti della Giunta godono già di lauti stipendi pubblici e di vitalizio, ci saremmo aspettanti un gesto di sobrietà da parte loro, con una consistente riduzione delle indennità. Ma così non è stato, qui si sono applicate le tanto care e sbandierate “economie di scala” e le indennità sono diventate veramente grandi. Per contro, dopo che in Consiglio la questione è stata sollevata dal nostro Consigliere di opposizione Andrea Dionigi, come replica abbiamo assistito ad un silenzio assoluto.

Un nuovo staff da 25 mila euro lordi…

In un altro punto della variazione di bilancio, approvata nel medesimo Consiglio, è stata poi introdotta una spesa aggiuntiva, (importo lordo) di € 25.000,00 all’anno (la delibera prevede infatti una spesa di € 12.500,00 per sei mesi) per il nuovo staff del Sindaco (per fare telefonate, comunicati stampa o altro come ai tempi d’oro della Provincia?); si tratta di una spesa per quanto piccola, semplicemente inutile. Su questo punto noi ci chiediamo a che cosa serva uno staff personale del Sindaco quando il nostro Comune dispone di 54 Dipendenti (tra l’altro uno pagato per 18 ore settimanali senza un compito o una definizione ben precisa) e quando ha già a disposizione le risorse per la segreteria del Sindaco.

 

E i 54 dipendenti interni già stipendiati?

Si dice di voler valorizzare le risorse umane interne, e quando è ancora più necessario farlo, in tempi di crisi, si fa invece il contrario assumendo altro personale. Non trovando alcun valido motivo per giustificare una simile spesa, ci domandiamo se non ci sia forse qualcuno da accontentare con qualche posto, magari qualche attuale collaboratore nascosto (neanche troppo bene) da sistemare e già presente nei precedenti staff del Senatore, o qualcuno rimasto fuori od appositamente in disparte durante la campagna elettorale.

Anche su questo punto, sollevato in Consiglio dalla nostra opposizione, dietro richiesta di specifici chiarimenti sul nuovo Staff, il Sindaco si è limitato a rispondere con un laconico quanto stupefacente “significa quello che c’è scritto!”.

I contribuenti chiedono chiarimenti

In attesa di chiarimenti in merito alle reali esigenze che hanno portato all’adozione di questi provvedimenti, prendiamo atto che Vallefoglia è già diventata grande, purtroppo non nel senso raccontato in campagna elettorale, bensì grande per accogliere anche un nuovo Staff del Sindaco a carico di tutti i contribuenti.

Firmato Gruppo di Opposizione Vallefoglia 2014-2024

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>