Il Volley Pesaro resta in B1 e passa dalla gioventù all’esperienza: in arrivo Babbi, Bellucci, Bordignon, Isabella Di Iulio, Mezzasoma e Zannini, ritorna Battistoni, confermate Battistelli, Salvia e Spadoni

di 

9 luglio 2014

PESARO – “No sponsor, no A2!”. Giancarlo Sorbini, il co-presidente di Volley Pesaro, era stato chiaro. E alle parole sono seguiti i fatti. Che confermano l’assoluto disinteresse della città – intesa come Amministrazione comunale – per lo sport in generale e per la pallavolo in particolare.

Non siamo abituati a riportare parole espresse in privato, ma ci piacerebbe scrivere quanto espresso da Sorbini e dalla co-presidente Barbara Rossi durante una recente cena organizzata dai Balusch a casa Viggiani. Era enorme la delusione dei due dirigenti nei confronti di politici che si riempiono la bocca con lo sport, che promettono e non mantengono.

Eppure, il Volley Pesaro va avanti, anche se riparte dalla serie B1, ma con un timoniere importante qual è Matteo Bertini.

La scorsa stagione il Volley Pesaro aveva puntato sulle giovani, con l’aggiunta dell’esperienza di Carol Zuccarini, che ha già firmato per San Giovanni in Marignano. Il prossimo campionato vedrà all’opera una squadra più esperta. Cambia il progetto.

“Sì – conferma Matteo Bertini – puntiamo a fare un ottimo campionato e a prenderci sul campo questa maledetta A2”.

Perché questa scelta?
“In questo momento, puntare su giovani molto forti è difficile. Sono indirizzate – come confermano i recenti movimenti nella campagna trasferimenti – quasi tutte verso la serie A, che sia 1 o 2 non importa. Vogliono tutto più in fretta, cercano il livello superiore, anche sacrificando la crescita tecnica…”.

Si riparte – mormorano i granelli di sabbia dei campi che hanno ospitato recenti appuntamenti di Beach Volley e che noi chiameremo Radio Volley on The Beach – con un disegno che sembra completato.

Fiesoli e Gioia in A2 a Piacenza
Ma partiamo da quello che è già passato, che si ripresenterà solo con tre volti noti: Marika Battistelli, libero, Valentina Salvia e Sofia Spadoni, centrali. E le altre? Le voci raccontano che sia l’ex capitano Alessia Fiesoli sia Caterina Gioia sembrano dirette alla Bakery Piacenza, neopromossa in A2 e allenata dall’ex coach della Robursport, Andrea Pistola.
Non ci sono notizie sul futuro di Giada Boriassi, che potrebbe tornare nella sua Toscana, mentre Eva Trinci sarebbe nel mirino di alcune società di serie B1. Giulia Micheletti potrebbe andare a Gabicce, in B2, ma è seguita – come Elena Sacchi – anche da altre squadre romagnole. In B2, da protagonista in campo, è quanto si profila per Claudia Natale, una ragazza super che ha aiutato molto le compagne in difficoltà.

Giulia Carraro va in Germania
La novità clamorosa riguarda Giulia Carraro, che da Pesaro vola in… Germania, all’SC Potsdam. Una proposta importante, per la palleggiatrice veneta, che avrà anche la possibilità di migliorare il proprio tedesco. Lo scorso novembre, intervistata da pu24.it, Giulia aveva detto: “Avendo studiato all’istituto turistico, faccio corsi di lingue straniere per migliorare la mia conoscenza”. Niente di meglio,allora, che migliorare il tedesco in una società della Bundesliga, allenata dall’italiano Alberto Salomoni e dove la scorsa stagione ha giocato un’altra ex pesarese, Elisa Muri, dal 2006 al 2008 alla Scavolini.

E’ possibile avere qualche anticipazione sulla nuova squadra? Ci risulta che abbiate ingaggiato Elisa Mezzasoma, opposto che la scorsa stagione ha giocato nell’Edil Rossi Bastia…

Elisa Mezzasoma, un grande acquisto (dal sito web dell'Edil Rossi Bastia)

Elisa Mezzasoma, un grande acquisto (dal sito web dell’Edil Rossi Bastia)

“Non posso commentare la voce. Se sarà realtà, lo sapremo presto”. Possiamo aggiungere che l’ingaggio di Elisa Mezzasoma è davvero un gran colpo. Classe 1990, Elisa è alta 1,90, e non a caso aveva iniziato a giocare da centrale, nella Sirio Perugia. Poi ha scoperto di essere un ottimo opposto ed è stata protagonista di grandi prestazioni. Una per tutte nella passata stagione: 27 punti con 23/37 contro Casette. Su Elisa c’era diverse società. Che abbia scelto Pesaro, in B1, è la conferma della stima, del rispetto di cui gode la società di Rossi e Sorbini, di coach Bertini.

Un altro colpo riguarda (riguarderebbe… In attesa di certezze, meglio il condizionale) l’ingaggio, che Radio Volley dà per imminente, di Isabella Di Iulio, palleggiatrice di appena 22 anni, nata a Pescina, in provincia de L’Aquila, che lo scorso campionato era in A2, a Sala Consilina, dopo avere giocato nella seconda serie anche a Loreto e a Nocera Umbra. Che sua sorella Chiara sia ex colibrì nella Scavolini 2007, ma anche ex Chateau d’Ax, potrebbe essere una carta in più per portarla a Pesaro, dove il suo ingaggio era stato ipotizzato anche l’anno scorso, prima dell’arrivo di Giulia Carraro. A dividere l’onere e l’onore della regia con Isabella Di Iulio dovrebbe esserci Ilaria Battistoni, la giovane fanese protagonista con il Team 80 Gabicce.

Da due colpi imminenti, a un arrivo annunciato. Come s’usa oggi, al tempo dei social network, è stata la stessa Francesca Babbi, schiacciatrice romagnola che poche settimane fa ha vinto i playoff di B1 con Caserta, dopo avere superato sia Olbia sia Perugia, anzi andando a vincere gara 3 in Umbria grazie anche ai 17 punti della schiacciatrice ravennate, oltre ai 25 di Kostadinova. Ventinove anni il prossimo 17 agosto, Francesca Babbi, che è alta 1,79 e vanta anche tre stagioni in A1con la squadra della sua città, darà forza alla banda pesarese, dove s’impegnerà con un’altra giocatrice molto esperta: Valentina Bellucci, schiacciatrice di 31 anni, che darà grande sostanza alla ricezione, visto che il fondamentale è uno dei punti di forza del posto 4 che arriva da Loreto. Non dovrebbe arrivare sola, ma viaggiare in compagnia. Con lei, infatti, la società ha (avrebbe) ingaggiato anche Sara Zannini, 23 anni, uno dei migliori liberi del campionato di serie B1. Un rinforzo di assoluto valore con la quale potrà crescere la confermata Marika Battistelli.

Infine, ancora Radio Volley on The Beach racconta che la terza schiacciatrice potrebbe essere Martina Bordignon, già ad Orago con papà Bosetti.

Dunque, se Radio Volley on The Beach è informata, con le confermate Battistelli, Salvia e Spadoni, a disposizione di coach Bertini dovrebbero esserci anche Babbi, Battistoni, Bellucci, Bordignon, Di Iulio, Mezzasoma, Zannini. Manca una centrale e l’obiettivo dovrebbe essere di grande interesse, anche se non abbiamo certezze sul nome. In ogni caso dovrebbe essere di categoria superiore o comunque con esperienza di B1, mentre il 12° posto in squadra dovrebbe andare a una giovane. Sul cui nome non abbiamo alcuna informazione, neppure una voce.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>