Lucarini: “Stipendio da sindaco più vitalizio da senatore: Ucchielli e i primi quaranta giorni da incubo”. Altro duro attacco…

di 

10 luglio 2014

VALLEFOGLIA – Da Luca Lucarini, consigliere d’opposizione con la lista Insieme per Vallefoglia, riceviamo e pubblichiamo la seguente analisi dei primi 40 giorni dell’Amministrazione Ucchielli. Nel mirino stipendi, nomine, numero di consiglieri, staff del sindaco e la scuola Montefeltro. La redazione di pu24.it lascia alla controparte ogni possibilità di replica, chiarimento e delucidazione in merito. 

UCCHIELLI E I PRIMI QUARANTA GIORNI DA INCUBO!

Luca Lucarini*

Solo chi non ne conosceva le doti da “politico navigato” (o ha fatto finta di non conoscerle) sarà rimasto sorpreso dai primi passi dell’amministrazione Ucchielli a Vallefoglia, noi sinceramente ci saremmo sorpresi del contrario, ma questo inizio di consiliatura è stato veramente da incubo!

Vecchi metodi, vecchie facce, quel senso di superiorità che non riesce a scrollarsi di dosso, la giusta dose di arroganza e naturalmente fumo, tanto fumo negli occhi dei cittadini.

Il Sindaco “supersonico” che fa cose “alla velocità della luce” è riuscito a nominare una Giunta in cui il tanto sbandierato rinnovamento è pura utopia, ha aumentato da 3 a 4 i consiglieri di maggioranza nelle commissioni consiliari, con un colpo di mano si è assicurato anche il diritto di voto (per lui) all’interno delle stesse (caso unico in Italia) e non ha concesso alla minoranza nemmeno la presidenza delle commissioni di controllo (Bilancio e Urbanistica).

Grazie al fatto che Vallefoglia è di qualche unità sotto i 15.000 abitanti (secondo l’ultimo censimento ufficiale dell’ISTAT) ha potuto accumulare lo stipendio da Sindaco con il già lauto vitalizio da ex parlamentare e ha potuto nominare due assessori che altrimenti sarebbero stati incompatibili con il loro ruolo di amministratore e dirigente provinciale.

Insomma, Vallefoglia è grande solo quando ci fa comodo!

Vallefoglia è grande quando si tratta di assumere una persona con compiti di “staff del Sindaco” (nessuno degli altri 54 dipendenti era probabilmente adatto), quando forse sarebbe stato opportuno assumere temporaneamente un autista per il trasporto scolastico, vista l’assenza prolungata di uno di loro per aspettativa.

Vallefoglia è grande quando si nomina la segretaria della Sezione PD di Montecchio nel CDA di Marche Multiservizi.

Anche a informazione non ci facciamo mancare niente: una raffica di comunicati su lavori e risorse pronte a far ripartire il territorio. Peccato che molte di queste siano già state impegnate (o addirittura già spese) dalle precedenti amministrazioni e i lavori siano già quasi terminati.

Nessun articolo è stato invece pubblicato in relazione ai 3 mutui ventennali accesi “alla velocità della luce” per un importo poco inferiore al milione e mezzo di euro. Ucchielli è così, gli piace acquistare Ferrari lasciando ad altri il compito di pagarle.

Così come non si è saputo più niente sui suoi viaggi a Roma e in Ancona alla ricerca di finanziamenti e di “canali preferenziali”. Va a finire che non conta più nulla proprio adesso che è diventato Sindaco.

Eppure c’era una questione aperta da risolvere rapidamente, quella della Scuola Federico da Montefeltro, che è talmente seria e concreta da non poter essere liquidata con la solita demagogia (quindi non è stata risolta).

Questa, cari concittadini, è l’alba di Vallefoglia.

*Insieme per Vallefoglia

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>