Le strade della birra: vi facciamo assaporare la provincia in un boccale

di 

11 luglio 2014

Birra artigianalePESARO – Un viaggio nella provincia bella, quella di Pesaro e Urbino o – fate voi – di Rossini e Raffaello, attraverso un itinerario nei birrifici artigianali e agricoli. Questo l’obiettivo del progetto “Le strade della birra”, realizzato dalla Provincia di Pesaro e Urbino in collaborazione con la nostra associazione culturale “Made in Pu” e con “Apecchio Città della Birra” del presidente Massimo Cardellini.

L’idea originale. Nato da un’idea dei giornalisti Gianluca Murgia, Emanuele Lucarini ed Emanuela Rossi, con riprese e montaggio a cura di Filippo Biagianti, “Le strade della birra” ricostruisce in due video-documentari “on the road” gli itinerari della birra nella provincia di Pesaro e Urbino, portando alla scoperta di tutto il territorio incantevole, tra storia millenaria e bellezze naturali uniche.

Renato Claudio Minardi

Renato Claudio Minardi

La soddisfazione dell’assessore. “Stappare una birra artigianale, quella che nasce dall’orzo e dall’acqua incontaminata delle nostre colline è come versare in un boccale la provincia di Pesaro e Urbino e gustarne a fondo le molteplici anime”. Di questo è certo” evidenzia l’assessore al Turismo della Provincia di Pesaro e Urbino, che ha tra le deleghe anche enogastronomia ed alogastronomia del territorio, Renato Claudio Minardi. “Le potenzialità di questo territorio dal punto di vista turistico – continua l’assessore – sono infinite e dobbiamo saper sfruttare ogni segmento. La nascita di birrifici artigianali di qualità, tra cui alcuni blasonati a livello nazionale ed internazionale, è per noi motivo di orgoglio ma è anche un modo per saper costruire intorno all’alogastronomia delle opportunità per attrarre turisti. Non a caso, con i due video realizzati, sono stati individuati percorsi che mettono al centro dell’attenzione i birrifici e la possibilità di fare degustazioni. Mentre assaggia la birra, proponiamo al turista ciò che di bello può incontrare passando da un birrificio all’altro. Grande merito di tutto questo va anche all’associazione “Apecchio Città della Birra”, che è partita per prima grazie ai due birrifici del Comune di Apecchio, aprendo la strada ad un progetto che può essere riassunto nello slogan ‘la birra fa turismo’”.

Gli autori del video. “Quella della birra artigianale – sottolineano – è una filiera corta capace di raffinare natura e storia, passione e tradizione, profumi di montagna e di mare, in un viaggio che da ideale si fa reale  per raccontare le bellezze culturali, storiche, paesaggistiche e, ovviamente, enogastronomiche della nostra terra, dove la birra si versa e si fa”. L’itinerario parte da Apecchio, toccando 14 diversi comuni e facendo conoscere da vicino le aziende artigianali produttrici della birra: “Collesi”, “Mulino Vecchio”, “Venere”, “Angeloni”, “Pergolese”, “Birrificio del Catria”, “Amarcord” e “La Cotta”, ciascuno con le proprie caratteristiche e con il proprio inconfondibile gusto”.

I 2 video. I video, visibili su youtube e in tutti i canali web e social della Provincia e dell’Ufficio Turismo, in particolare sul portale www.turismo.pesarourbino.it, saranno utilizzati in tutte le prossime occasioni a carattere enogastronomico e alogastronomico locale e nazionale, a partire da “Ferragusto – Marche’s Good Food” in programma il 14, 15, 16 e 17 agosto a Pesaro, in Piazzale della Libertà (Palla di Pomodoro). Eccoli:

Video 1: http://youtu.be/jj-4XPatBMs
Video 2: http://youtu.be/omlbYmu2TNE


PRIMO ITINERARIO

 

SECONDO ITINERARIO

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>