Volley Pesaro (che attende di conoscere girone e calendario) in casa tornerà a giocare domenica. I movimenti delle avversarie

di 

13 luglio 2014

PESARO – Fatta la squadra, ora l’attesa è per la composizione del girone in cui sarà inserito il Volley Pesaro, ma anche per conoscere il calendario della prossima stagione che inizierà il 19 ottobre e terminerà il 10 maggio, con i playoff che scatteranno il 17 maggio.

Una novità è che il Volley Pesaro tornerà a giocare la domenica, non più il sabato. La giornata festiva dovrebbe portare più spettatori, soprattutto trascinare in tribuna le giovanissime pallavoliste del ricchissimo vivaio e le loro famiglie.

Foto di gruppo Balusch a accasa di Carlo (manca l’autore Filippo Masini)

Foto di gruppo Balusch a accasa di Carlo (manca l’autore Filippo Masini)

Non mancheranno i Balusch, sempre molto vicini alla squadra del cuore e curiosi di vedere all’opera la nuova squadra, di applaudire le nuove beniamine. A poco meno di quattro mesi al via, ma gli appassionati tifosi sono già carichi. Ne abbiamo avuto conferma nell’ennesima bella serata vissuta in loro compagnia. Sabato, nella casa di campagna di Carlo, a S.Anna del Furlo, era presente anche coach Matteo Bertini, che ha illustrato il progetto che ha portato all’ingaggio di tanti volti nuovi. Fra questi, anche se non è una novità assoluta, visto che ha fatto parte della Snoopy e la scorsa stagione ha giocato con l’Under 18 pesarese e allo stesso tempo in B2, nel Team 80 Gabicce, anche quello della fanese Ilaria Battistoni, che “potrà lavorare – parola di coach Bertini – con compagne che le consentiranno di migliorare le traiettorie”.

Sabato 12 luglio è scaduta anche l’iscrizione ai campionati di serie B1 e a giorni è attesa l’ufficializzazione dei gironi, mentre i calendari saranno diramati dopo il 17 luglio.

Scrive il sito ufficiale della Fipav (Federazione Italiana Pallavolo) che “Nei campionati di Serie B1 e B2, al fine di un’equa distribuzione delle squadre cercando di limitare trasferte particolarmente disagiate, sono state standardizzate delle aree geografiche nel cui ambito formare i diversi gironi senza così avere difficoltà nella chiusura dei gironi. Pertanto per facilitare la formazione dei gironi rispettando le aree geografiche, nel caso di organici iniziali 2014/15 incompleti, non si procederà ad alcun ripescaggio. I ripescaggi si effettueranno in sede di formazione dei gironi scegliendo le squadre, fra quelle aventi diritto, che facilitano la chiusura dei gironi”.

Questo l’ordine di posizione delle società interessate al ripescaggio:

1 – eventuali squadre di A1 e A2 non ammesse, che chiedono l’immissione al campionato di B1

2 -LIU JO MODENA (ripescaggio Under)

3 – DOMOVIP PORCIA PORDENONE

4 – FORTITUDO CITTA’ DI RIETI

5 – MESS.ORIZZONTE TREMESTIERI CATANIA

6 – GOLEM SOFTWARE PALMI REGGIO CALABRIA

7 – VOLLEY GROUP ROMA

8 – VIDEOMUSIC-FGL CASTELFRANCO PISA

9 – TEAM 80 GABICCE PESARO URBINO

10 – S.LLE RAMONDA MONTECCHIO VICENZA

11 – VOLLEY 2001 GARLASCO PAVIA

12 – CDA V.TALMASSONS UDINE

13 – EASY VOLLEY DESIO MONZA E BRIANZA)

14 – ASEM BARI

15 – PAVIDEA STEELTRADE FIORENZUOLA PIACENZA

16 – FLORENS VIGEVANO PAVIA

17 – GIO’ VOLLEY APRILIA LATINA

18 – ROYAL SALERNO

19 – EDIL CECCACCI MOIE ANCONA

20 – MTMOTORI IDEA VOLLEY BOLOGNA

21 – PLANET STRANO LIGHT CATANIA

22 – B-COM.ARGEN.P.VOLLEI TRENTO

23 – CASTEL D’AZZANO VOLLEY VERONA

Seguono società classificate da 4° a 10° posto B2/F 2013/2014.

Poiché sembra certo che l’Hermea Olbia sarà ripescata in serie A2, per il Volley Pesaro e le altre squadre del girone non ci saranno trasferte in Sardegna in quanto l’Alfieri Cagliari non è ripescabile avendo già fruito del reintegro la passata stagione.

Il girone della squadra pesarese dovrebbe comprendere le marchigiane Casette d’Ete e Pagliare, mentre Loreto non parteciperà, le umbre Perugia, Trevi, Todi, San Giustino (che ha acquisito i diritti di Bastia Umbra) e Orvieto, alcune squadre laziali (compresa Rieti), alcune toscane (Firenze, Lucca e forse Pisa), ma non sarebbero da escludere anche le abruzzesi (la neopromossa Pescara).

Sulla carta, sembra possibile il ripescaggio del Team 80 Gabicce, anche se la società ha ribadito più volte di pensare alla promozione solo conquistata sul campo.

Intanto anche altre società stanno completando gli organici. Todi ha confermato la brava centrale Antignano, affiancandole Martina Spicocchi, reduce dalla promozione con Filottrano. Dalle Marche, dall’Azzurra Casette, arriva a Todi anche il libero Alessia Mastrilli, mentre la regia sarà affidata all’esperta Eleonora Gatto (dall’Edil Rossi Bastia).

A proposito di regia, Casette ha perso Elisa Morolli, andata a Trento, in serie A2, mentre Maria Mauriello è andata a Montella

San Giustino ha ingaggiato Marcacci, a inizio stagione 2013/14 palleggiatrice ex Todi, poi a Gubbio, e Ceppitelli, centrale ex Bastia Umbra sulla quale aveva fatto un pensierino anche il Volley Pesaro, la cui prima scelta, però, era Diletta Sestini. Secondo Pianeta Volley, San Giustino punterebbe anche su Kseniya Ihnatsiuk.

La neopromossa Orvieto – attivissima – ha ingaggiato le palleggiatrici Fiamma Mazzini (Scandicci, A2) e Flavia Volpi (Marsciano), l’opposta Valentina Biccheri (Frosinone, A1), le schiacciatrici Jasmine Rossini (Rovigo, A2) e Serena Ubertini (Bastia), le centrali Giulia Kotlar (Rovigo, A2) e Martina Tiberi (Bastia); confermate il libero Arianna Andreani, la centrale Diletta Biagini e la schiacciatrice Eleonora Scarpa.

Sembra avere qualche problema Perugia, che avrebbe perso Cecato e Tosti per motivi personali, ma avrebbe ingaggiato Valentina Barbolini (Trevi). Valentini è stata contattata da Todi, ma secondo Pianeta Volley sembra intenzionata a smettere di giocare. Perugia ripartirà dalle sorelle Corinna e Cristina Cruciani, dall’opposto Puchaczewski e dal giovane libero Giorgia Chiavatti.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>