Ca’ Pesaro 2.0 e Intercontact, il cuore della città torna a pulsare

di 

14 luglio 2014

Elio Giuliani e Roberto Naldi davanti a un’opera di Walter Valentini

Elio Giuliani e Roberto Naldi davanti a un’opera di Walter Valentini

PESARO – Viviamo tempi difficili, guardiamo al futuro con pessimismo sapendo di gente che taglia le spese per il cibo e rinuncia – obbligata – alle cure di se stessa e degli amici animali. Ogni mattina il cielo sembra più scuro di quello che ci regalano gli abituali temporali estivi.

Eppure, in questa precarietà quotidiana è rotta da eventi positivi. Uno in particolare: l’inaugurazione di un nuovo spazio espositivo che apre le porte all’arte, che poi è alimento imprescindibile per la nostra anima.

La passione incredibile di Elio Giuliani e Roberto Naldi ha dato vita a Ca’ Pesaro 2.0, che insieme a Intercontact di Laura Balducci e Francesca Gallinari vuole animare la città.

Uno nuovo spazio espositivo e un’agenzia di relazioni pubbliche in Via Zongo 5, nel cuore della città, in un centro storico finito in mano ad anonime firme, a negozi tutti uguali che quando entri non ricordi più se sei a Pesaro o a Milano.

Il cuore della città che torna a pulsare grazie a quattro amici.

E’ bello sapere che da mercoledì 16 luglio, alle ore 21, con l’inaugurazione ufficiale della mostra “Promenade dal 1972 al 2014” del maestro Walter Valentini, ci sarà un nuovo spazio dove cibare la nostra anima, dove esaltare il nostro piacere, dove incontrarsi.

“Ca’ Pesaro 2.0 – Arte in Galleria – è scritto in un comunicato – intende promuovere un percorso artistico-culturale dove approfondire, sviluppare e ampliare tematiche nella città e per la città”.

“Intercontact, agenzia di Relazioni Pubbliche, da anni realizza eventi e organizza convegni a livello nazionale anche in ambito medico, essendo Provider per il Ministero della Salute”.

“La preziosa sinergia tra le due realtà ha lo scopo di creare una rete di contatti e idee che possano dare vita a nuove e originali situazioni che coinvolgano il tessuto culturale, sociale e imprenditoriale del territorio”.

Applausi. Anche per aprire le porte alla città con la mostra dedicata a Walter Valentini, una “Promenade lunga 42 anni” che racconta “l’ultimo grande maestro dell’astrazione internazionale”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>