La satira del lavoro che non c’è: CartoonSEA, eventi e mostra

di 

15 luglio 2014

CartoonSEA: Del Nero, Galuzzi, Severi, Mascarin e Ambrosini

CartoonSEA: Del Nero, Galuzzi, Severi, Mascarin e Ambrosini

FANO – Giunge al sesto anno di età il Premio Nazionale di Umorismo e Satira CartoonSEA, da sempre sostenuto con passione da Oscardo Severi di SEA Gruppo, con il patrocinio di Comune di Fano, Provincia di Pesaro-Urbino e Assemblea Legislativa delle Marche. Promosso ancora una volta per questa edizione in partnership con INAIL Pesaro-Urbino, visto il tema della sicurezza sul lavoro, CartoonSea ripropone anche in questo 2014 la formula di concorso e mostra, abbinati ad altri interessanti incontri a calendario. Tutti appuntamenti gratuiti e sempre dedicati all’argomento: “Professione Pericolo. Sicurezza sul lavoro! Ma quale lavoro?”.

Come da tradizione, l’evento principale resta alla Chiesa di San Michele di via Arco d’Augusto a Fano (gentilmente offerta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fano): mostra delle opere premiate e segnalate al concorso, unitamente alla monografica di Marco Tonus, presidente di Giuria 2014 e vincitore uscente del Premio. Inaugurazione sabato 26 luglio alle 18 e apertura sino al 10 agosto, con orario dalle 18 alle 23, rigorosamente ad ingresso libero. A questo, s’aggiungono spettacoli comici e di cabaret offerti gratuitamente ad una vasta platea presso i giardini del Pincio, su cui la sede espositiva affaccia.

Mercoledì 30 luglio ad inaugurare il palco alle ore 21 sarà l’ironica compagnia del San Costanzo Show con lo spettacolo “Testa di Casco… la sicurezza è una cosa seria”. A seguire, venerdì 1 agosto sempre alle 21, a intrattenere (e far riflettere) il pubblico del Pincio saranno i monologhi di Pietro Sparacino con il cabaret di “InPerfetto Equilibrio Precario”. Ma non è tutto. L’intento di coinvolgere e sensibilizzare ai temi della sicurezza sul lavoro porteranno il comico Massimiliano Martini – in insolito affascinante connubio con i musicisti di Ultimo Binario e le ballerine di Chiaradanza – in giro a sorpresa per le vie della città, in giorni e luoghi del tutto imprevedibili, con il suo “Rischio tutto. Oggi quiZ, domani chissà?”.

“Con CartoonSea – ha affermato il patron dell’iniziativa Oscardo Severi – Sea Gruppo si è data l’obiettivo di aumentare la sensibilità sui temi di cui la Società si occupa da 25 anni. Lo strumento adottato è stata la Satira. Abbiamo avuto ragione a perseverare nella scelta dell’obiettivo e dello strumento. L’ottimismo della volontà a volte prevale sul pessimismo della ragione.” Concorde sul ruolo sociale e politico da sempre svolto dalla satira, il Sindaco di Fano Massimo Seri, che all’ultimo non ha potuto presenziare per sopraggiunti urgenti impegni istituzionali, ha aggiunto facendo sapere tramite una nota: “Mi fa estremamente piacere vedere che in città sia nato e si stia affermando, ogni anno che passa, un Premio nazionale di umorismo e satira che riconosca la passione, l’impegno e il ruolo di quanto operano in questo particolare settore dell’informazione. E ancor di più sono compiaciuto per il fatto che questa manifestazione ha avuto come padri fondatori soggetti privati che facendo affidamento solo sulle loro forze sono riusciti a realizzare un appuntamento importante nel panorama della satira nazionale”.

Della Giunta fanese, presente invece a portare i suoi saluti l’assessore Samuele Mascarin: “È per noi importante cogliere l’opera meritoria che Sea Gruppo propone, nel nostro territorio, alla nostra comunità. Ossia riportare l’attenzione, attraverso parole e opere, sul tema della dignità del lavoro, tema che certo chiama in causa l’impegno delle Istituzioni nazionali così come locali. Un’iniziativa come questa ha dunque un valore civile che va colto e valorizzato.” Al suo primo intervento pubblico nel ruolo, il Commissario della Provincia, Massimo Galuzzi: “La nostra Provincia è sempre stata sensibile alla sicurezza ambientale e del lavoro, un tema che affronta quotidianamente anche una realtà come Sea Gruppo. Attraverso varie forme, istituendo il 30 ottobre la ‘giornata per la sicurezza sul lavoro’ come anche sostenendo l’importanza di strade come questa, posta in campo con originalità da Sea Gruppo sul piano dell’ironia”.

“Sostenere CartoonSea – ha rimarcato anche il direttore Inail Pesaro-Urbino Rocco Mario Del Nero – consente all’Inail di tenere viva una realtà unica in Italia e qualificante del nostro territorio locale, oltre a realizzare un catalogo che si presenta come uno strumento dalle grandi potenzialità comunicative per raggiungere un pubblico ampio da sensibilizzare alle tematiche della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro”.

Sono stati quindi resi noti durante l’incontro anche i nomi dei vincitori di questa sesta edizione. A parlare del concorso, il direttore artistico Michele Ambrosini che inaugura con soddisfazione questo suo primo mandato: “Sono state 163 le opere che abbiamo ricevuto, in parte dagli ormai fedelissimi che seguono la manifestazione dal suo primo anno di nascita. Altresì l’alto numero di nuovi partecipanti, ben 45 artisti, testimonia che CartoonSea è una manifestazione fresca e giovane che attinge da un humus di ‘satiri’ molto sensibile, attento alle tematiche ‘serie’ e fondamentali che il Premio Nazionale vuole stimolare”. A vincere il Gran Prix CartoonSea 2014 aggiudicandosi i 1.000 euro in palio, il disegnatore Filippo Ricca, in arte “Fricca”, 43 anni di Roma residente a Parigi, con la sua opera “Rischi del mestiere”. I due Prix da 500 euro ciascuno sono invece andati a Paolo Dalponte per “Arma impropria” e Toni Vedù per “Angelo Custode”. Novità di quest’anno, all’interno degli 8 premi speciali cui va un trofeo/targa, è stata l’assegnazione ad una giovane promessa – il 27enne padovano Nicolò Maniero con l’opera “Costa Concordia” – del “Premio Franco Origone”. Dedicato alla figura dell’artista purtroppo scomparso a febbraio di quest’anno – per altro vincitore della prima edizione CartoonSea 2009 sul lavoro nero e da allora presenza fissa al concorso con i suoi lavori – il riconoscimento è appositamente pensato per un autore under 29. Gli altri premi speciali vanno ad Ennio Buonanno, Fabrizio Di Nicola, Marco Fusi, Gian Lorenzo Ingrami, Filippo Iacono, Luca Piersantelli e Walter Petretto. Segnalate le opere di Emanuele Benetti, Dario Campagna, Leonardo Cannistà e Sergio Tessarolo. Il catalogo dei lavori selezionati ed esposti in mostra, sarà disponibile presso la Chiesa di San Michele, dove domenica 27 luglio alle ore 11 si terrà la cerimonia di premiazione pubblica degli artisti, con buffet finale, alla presenza delle autorità.

GRANPRIX 2014 RiccaFilippo

GRANPRIX 2014 RiccaFilippo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>