Fossombrone Teatro Festival: nel cartellone Gaia De Laurentiis, Alessandro Preziosi e Sebastiano Lo Monaco

di 

16 luglio 2014

FOSSOMBRONE – Un fil rouge legato alle donne, come le hanno raccontate alcuni tra i più importanti autori in epoche diverse, tiene insieme il cartellone di quest’anno del Fossombrone Teatro Festival.

CLICCA per ingrandire

CLICCA per ingrandire

Sarà l’attrice e conduttrice Gaia De Laurentiis ad inaugurare, lunedì 21 luglio alle ore 21.30, l’edizione 2014 con Un nome senza cognome. Lo spettacolo è una sorta di percorso letterario, che parte dal ‘300 per arrivare ai giorni nostri e che si snoda attraverso le storie e le opere di donne eccellenti. La protagonista si calerà nei loro panni e, con l’aiuto della musica e delle immagini, metterà in contatto gli spettatori con i personaggi, facendo rivivere le loro traversie.

Martedì 29 luglio alle ore 21.30 sarà un recital di Alessandro Preziosi a raccontare l’universo femminile visto da Cesare Pavese, con Il mestiere di amare, titolo preso in prestito dal diario di Cesare Pavese, ‘Il mestiere di vivere’, che raccoglie la vita dello scrittore delle Langhe dal 6 ottobre 1935 al 18 agosto 1950, nove giorni prima della sua prematura scomparsa. Un racconto di una straordinaria intimità e attualità, perché è una cruda confessione dell’autore e, soprattutto, della sua disperata ricerca dell’amore.

Terzo e ultimo appuntamento martedì 5 agosto alle ore 21.30, con Sebastiano Lo Monaco in Donna da A-mare, tratto dal racconto ‘Donna di Porto Pim’ di Antonio Tabucchi. Anche in questo caso, la protagonista è la figura femminile, una donna-murena splendida, ambigua, che ruba l’anima di un baleniere per farne un musicista.

Ed è proprio la musica la seconda struttura portante del Fossombrone Teatro Festival, che sin dalla prima edizione propone la contaminazione tra i linguaggi e la musica, la maggior parte delle volte attraverso progetti collettivi spesso inediti. La performance di Gaia De Laurentiis sarà supportata dalle musiche originali di Pino Cangialosi, affiancato da Fabio Battistelli e Flavio Cangialosi; un ensemble di Sassofoni del Conservatorio “Perosi” di Campobasso diretto dal M. Clara Galuppo, amplificherà la messa in scena di Sebastiano Lo Monaco.

Come è tradizione, tutti gli spettacoli sono gratuiti e si svolgeranno nella raffinata esedra di Piazza Mazzini e, in caso di pioggia, saranno spostati nella chiesa di San Filippo.

Il Fossombrone Teatro Festival, organizzato dalla cooperativa Opera, si avvale del contributo della Fondazione Monte di Pietà di Fossombrone, del patrocinio dell’Amministrazione Comunale e del sostegno della Confcommercio di Pesaro Urbino.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>