L’Accademia Rossiniana propone un venerdì sera indimenticabile

di 

18 luglio 2014

PESARO – Dieci per diciannove. Non è una moltiplicazione, è un messaggio. Bellissimo. Un messaggio che dieci ex allievi dell’Accademia Rossiniana mandano ai diciannove protagonisti e protagoniste dell’edizione 2014 del “seminario permanente di studio sui problemi dell’interpretazione moderna diretto da Alberto Zedda” che si conclude stasera (Teatro Sperimentale, ore 20) con il Concerto finale.

I protagonisti del Concerto finale nel Teatro Spetimentale, alle ore 20

I protagonisti del Concerto finale nel Teatro Spetimentale, alle ore 20

I dieci ex allievi saranno protagonisti del 35° Rossini Opera Festival che inizierà il prossimo 10 agosto e si concluderà il 22 dello stesso mese.

Abbiamo anticipato alcuni nomi di ex allievi, ma – grazie all’ufficio stampa pesarese – siamo in grado di proporli tutti. Ci sembra un doveroso riconoscimento all’Accademia e alle qualità degli ex allievi che prima hanno convinto il maestro Zedda e poi hanno saputo conquistare ruoli importanti nel Festival.

Armida, in scena il 10-13-16-19 agosto nell’Adriatic Arena, ha nel cast il tenore americano Randall Bills (nel ruolo di Goffredo e Ubaldo) che ha studiato nell’edizione 2012 dell’Accademia Rossiniana; con lui, il tenore italiano Antonino Siragusa (Rinaldo), che partecipò ai corsi del 1997. Nel 2011 ha studiato il soprano spagnolo (Valencia) Carmen Romeu, da quell’anno grande protagonista a Pesaro. Romeu, che sarà Armida, ha interpretato lo scorso anno Elena ne La donna del lago, mentre nel 2012 è stata Argene in Ciro in Babilonia. Vassilis Kavayas, allievo dei corsi 2012, sarà Eustazio.

Il barbiere di Siviglia – 11-14-17-20 agosto con edizione in forma semiscenica nel Teatro Rossini – proporrà Paolo Bordogna (Bartolo), allievo dell’Accademia Rossiniana edizione 1998. Con lui, Andrea Vincenzo Bonsignore (Fiorello/Ufficiale), allievo dei corsi 2011.

E – come anticipato – il cast di Aureliano in Palmira (12-15-18-22 agosto, Teatro Rossini) – presenterà Raffaella Lupinacci (Publia), allieve dell’edizione 2012, con Dempsey C’Rivera (Oraspe), Sergio Vitale (Licinio) e Dimitri Pkhaladze (Gran sacerdote), allievi dell’Accademia 2013.

Questo il programma completo del Concerto finale:

Parte Prima
La Cenerentola: Cavatina di Dandini “Come un’ape ne’ giorni d’aprile”; Iurii Samoilov.
Maometto II: Preghiera di Anna Erisso “Giusto ciel”; Magdalena Gallo.
Il signor Bruschino: Duetto Florville-Sofia “Quanto è dolce a un’alma amante”; Christian Collia – Madison Marie McIntosh.
La Cenerentola: Aria di Don Magnifico “Sia qualunque delle figlie”; Riccardo Fioratti.
Il Turco in Italia: Cavatina di Fiorilla “Non si dà follia maggiore”; Anna Forsebo.
L’Italiana in Algeri: Recitativo e Aria di Haly “Con tutta la sua boria… Le femmine d’Italia”; Claudio Levantino.
Il Turco in Italia: Recitativo e Aria di Fiorilla “I vostri cenci vi mando… Squallida veste, e bruna”; Giulia De Blasis.
Il barbiere di Siviglia: Cavatina di Rosina “Una voce poco fa”; Aya Wakizono.
Adina: Aria di Califfo “D’intorno al serraglio”; Anton Markov.
Guillaume Tell: “Duetto Arnold-Guillaume “Où vas-tu? Quel transport t’agite?”

Parte Seconda
Il Turco in Italia: Aria di Narciso: “Tu seconda il mio disegno”; Christian Collia.
La donna del lago: Rondò di Elena “Tanti affetti in tal momento”; Shahar Lavì.
Il barbiere di Siviglia: Cavatina di Figaro “Largo al factotum”; Yunpeng Wang.
Il viaggio a Reims: Aria di Folleville “Partir, Oh ciel! Desio”; Isabel Rodriguez Garcia.
Guillaume Tell: Récitatif et Air Arnold “Ne m’abandone poin… Asile héréditaire”; Anton Rositskiy.
Tancredi: Recitativo e Duetto Amenaide-Tancredi “Fiero incontro!… Lasciami”; Hasmik Torosyan – Aya Wakizono.
Il barbiere di Siviglia: Cavatina di Almaviva “Ecco ridente in cielo”; Nico Darmanin.
Semiramide: Recitativo e Aria di Assur “Sì, vi sarà vendetta… Deh ti ferma”; Marko Mimica.
La Cenerentola: Recitativo e Aria di Don Ramiro “Principe più non sei… Sì, ritrovarla io giuro”; Matteo Macchioni.
Il viaggio a Reims: Gran pezzo concertato a 14 voci “Ah! A tal colpo inaspettato”; tutti.

Brani che sono nella storia del Rof, della musica lirica, del belcanto. Ventuno brani per una serata che s’annuncia, come sempre, indimenticabile.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>