Italvolley terza nella World League, ennesima medaglia per il dottor Piero Benelli

di 

21 luglio 2014

ITALIA-IRAN 3-0
ITALIA
: Anzani 8, Travica 3, Lanza 10, Buti 7, Zaytsev 14, Parodi 10. Rossini (L), Vettori, Giovi. Non entrati:  Kovar, Piano, Birarelli, Baranowicz, Randazzo. All. Berruto
IRAN: Ghaemi 6, Gholami 2, Ghafour 8, Mirzajanpour 2, Seyed 6, Marouf, Zarif (L), Mahdavi 2, Tashakori 1, Ebadipour 6, Ghara 5. Non entrati: Fayazi , Mostafavand, Alizadeh (L). All. Kovac
ARBITRI: Cespedes (Dom) e Cholokian (Arg)
PARZIALI: 25-22; 25-18; 25-22 in 84 minuti

Il dottor Piero Benelli

Il dottor Piero Benelli

PESARO – Ennesima medaglia per il dottor Piero Benelli, pesarese, medico sportivo della nazionale italiana di pallavolo che ha conquistato il terzo posto nelle Finali di World League disputate a Firenze (7.500 spettatori).

Gli Azzurri, e con loro il dottor Benelli, salgono ancora una volta sul podio di una grande manifestazione internazionale. Nella finale per il bronzo della World League 2014 hanno superato per 3-0 (25-22 25-18 25-22) l’Iran, ripagando il numeroso pubblico accorso sulle tribune del Nelson Mandela Forum. Il match aveva una doppia importanza, oltre alla medaglia da mettersi al collo la squadra italiana voleva cancellare in fretta la sconfitta subita in semifinale dal Brasile e c’è riuscita gettando nella “mischia” orgoglio e voglia di fare. Il risultato non è mai stato in discussione, la squadra di Mauro Berruto ha sempre dato la sensazione di avere in mano il gioco, anche nella fase centrale del terzo set quando l’Iran di Kovac si è portato sul 15-12. La reazione azzurra è stata immediata e e la situazione è stata capovolta.

A sorpresa, la World League è andata agli Stati Uniti che hanno superato il Brasile 3-1 nella finale. E pensare che nella prima giornata dei gironi a 3 l’Italia aveva travolto gli Usa per 3-0.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>