Abusa di un ragazzino di 16 anni in un casolare di campagna: arrestato pedofilo seriale

di 

22 luglio 2014

FANO – Altro che ladri, in quell’appartamento di Roncosambaccio i poliziotti hanno trovato un pedofilo. Un uomo di 40 anni di nazionalità albanese che stava abusando di un ragazzino di 16, in un casolare abbandonato nel verde.

Arrestato. La scoperta i giorni scorsi. Gli agenti del commissariato di Fano lo hanno immediatamente ammanettato. L’arresto è stato convalidato dal gip Lorena Mussoni, che ne ha disposto anche la misura cautelare in carcere. L’uomo, sposato con figli e residente a Fano, si è avvalso della facoltà di non rispondere, anche se la scena apparsa agli agenti non necessitava di commenti.

Recidivo. Non è la prima volta che l’albanese finisce a processo per reati simili. Prostituzione minorile, corruzione di minori e violenza sessuale sono le accuse contestate dalla Procura di Pesaro, che lo ha condannato per due volte. Evidentemente non è bastato, ma le forze dell’ordine continuano a indagare per vedere se altri ragazzini sono stati abusati sessualmente in cambio di denaro.

2 Commenti to “Abusa di un ragazzino di 16 anni in un casolare di campagna: arrestato pedofilo seriale”

  1. Stefano scrive:

    “Non è la prima volta che l’albanese finisce a processo per reati simili”. Quanti delitti dovrà ancora commettere per essere tolto dalla circolazione. A volte penso di vivere in un paese di pazzi.

  2. Ernesto scrive:

    Parliamoci chiaro siamo alla fine ormai (come paese intendo e come giustizia), criminali come questo vengno condannati ma poi sono di nuovo completamente liberi di fare quello che vogliono… This is The End ma ancora molti non l’hanno capito..

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>