Il sindacato denuncia forti irregolarità alla King srl di Fano ma l’azienda non si presenta alla Direzione provinciale del lavoro

di 

23 luglio 2014

FANO – L’appuntamento tra la segretaria della Fiom provinciale Cinzia Massetti e Mauro Masci della Fim Marche con i rappresentanti della King srl di Fano era stato fissato per questa mattina alla Direzione provinciale del Lavoro. I responsabili della ditta fanese (43 dipendenti) che lavora l’acciaio per la componentistica navale non si è presentata. Immediata e forte la reazione di Fiom e Fim.

La vicenda, spiegano Massetti e Masci, nasce a febbraio, quando “abbiamo scoperto gravissime irregolarità in questa azienda e presentato un esposto alla Guardia di Finanza. L’azienda ha avuto ampi margini di tempo per chiarire quanto riscontrato dai sindacati”.

Tuttavia stamattina, alla Direzione del lavoro l’azienda non si è degnata nemmeno di presentarsi.

 

E’ l’ennesimo episodio di mancanza di rispetto verso le famiglie e i lavoratori – dichiarano a caldo Massetti e Masci -, ma non solo. Siamo davvero molto preoccupati per la sorte e la tutela delle garanzie dei 43 dipendenti della Srl”.

 

Da qui un appello: “Ci rivolgiamo – affermano a tutti gli enti preposti – affinchè si attivino immediatamente per garantire una adeguata tutela di 43 famiglie di altrettanti lavoratori”.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>