Cucina e musica, Festa della tratta 2014: la prima a “reti” unificate a Marotta

di 

24 luglio 2014

Il 26 e il 27 luglio 2014 la città di Marotta vi aspetta tutti alla Festa della Tratta: due giornate all’insegna della tradizione, della buona cucina, del mare e di buona musica, oltre che di eventi sportivi di tutto rilievo. Come sempre centro dell’evento sarà la rievocazione storica della tratta, che sarà condita da piatti di mare tipici di queste zone e da intrattenimento musicale e non solo, per trascorrere due serate in riva al mare sotto un cielo di stelle.

 

Festa della Tratta

Festa della Tratta

L’edizione 2014 della Festa della tratta ha però un sapore diverso rispetto alle precedenti edizioni: sarà la prima dopo la tanto sognata e attesa unificazione di Marotta, sancita definitivamente dalla Regione Marche, che ha riconosciuto il referendum consultivo che si è svolto a Marotta nei mesi scorsi. Non a caso lo slogan di questa edizione della manifestazione organizzata da Malarupta insieme a tanti volontari e ad altre associazioni e gruppi del nostro litorale è “La prima festa a reti unificate”: uno slogan che da un lato ricorda la tradizione marinaresca della nostra città e dall’altro l’unificazione di un territorio che per troppo tempo è stato diviso e che da oggi finalmente potrà procedere unito e compatto verso un futuro che è ancora tutto da scrivere. Passato, presente e futuro si riuniscono in una festa che avrà sicuramente un sapore diverso per tutti i marottesi che hanno creduto e fortemente voluto l’unificazione.

Raffaele Tinti, presidente di Malarupta, commenta così questa edizione della Festa della Tratta: “Siamo contenti e orgogliosi di continuare questa antica festa e rievocazione storica della tratta quest’anno con un sapore diverso perché coincide con l’unificazione di Marotta: per i pescatori il mare è sempre stato lo stesso, ma oggi ci identifichiamo tutti nello stesso territorio. “Le reti unificate” rappresentano il desiderio di intraprendere una nuova strada insieme senza più divisioni”.

Gennarino Mazzanti, che ha organizzato tantissime edizioni della Festa della Tratta, legando per sempre il suo nome a questa tradizioni che rende onore alla nostra bella città, vuole sottolineare, invece, l’importanza dell’impegno di tanti giovani, che con volontà e caparbietà hanno riportato in vita questa bellissima festa, proponendo un evento in più nella programmazione estiva della nostra città. Un evento legato alle tradizioni, al nostro mare, al nostro passato che potrà essere un ottimo punto di partenza per il nostro futuro. Finalmente tutti insieme.

Ed è proprio ai tanti volontari che ogni anno si impegnano affinché la festa possa essere organizzata nel migliore dei modi che va il ringraziamento di Malarupta: senza di loro non sarebbe stato possibile riproporre una tradizione che per tanti anni è stata caratteristica della nostra amata città.

Rimaniamo a disposizione per ulteriori informazioni: allego alcune fotografie e la locandina, mentre qui sotto proponiamo nuovamente il programma e il menù della Festa.

 

 

Festa della tratta

Festa della tratta

Programma della Festa della Tratta 2014

Sabato 26 Luglio

Ore 17:00 Esibizione di nuoto e pallanuoto organizzato dalla ADriaKos Nuoto e Pallanuoto di

Senigallia

ore 18:00 Mercatini artigianali con la collaborazione dell’associazione “Il Grande Pino”

ore 19:00 Apertura stand gastronomici

ore 19:00 Rievocazione della pesca con la tratta con la collaborazione del Circolo Albatros

ore 21:00 Premiazione Gara di nuoto e pallanuoto

ore 22:00 Concerto dei “The Jeeles” (rock )

 

Domenica 27 luglio

Ore 6:00 Rievocazione della pesca con la tratta “all’alba” con la collaborazione del Gru.Pe.Ma e El

Croc

ore 14:00 Regata Velica “Trofeo Malarupta” organizzata dal Vela Club Marotta

Ore 18:00 Mercatini artigianali con la collaborazione dell’associazione “Il Grande Pino”

Ore 19:00 Apertura stand gastronomici

Ore 19:00 Rievocazione della pesca con la tratta con la collaborazione del Circolo Albatros

Ore 21:00 Premiazione Regata Velica

Ore 22:00 Concerto de Il Diavolo l’Acqua Santa (rock’n roll anni ’50/’60)

 

Mostra fotografica a cura del Gruppo Primopiano

 

Menù della Festa della Tratta 2014

Cappl alla bona

(Zuppa di vongole)

Bócolòtt del Pescatór

(Mezzemaniche del pescatore)

Spaghett sa l’cappl

(Spaghetti alle vongole)

Sarduncìn a scottadéta

(Sardoncini scottadito)

Rusticìn d’ pésc’ infilzat

(Spiedini di pesce)

Frittura del mar nostr

(Frittura dell’Adriatico)

Pèsc’ sul focon

(Grigliatina di pesce)

Crescia sul panar

(Piadine)

Patat fritt

(Patate fritte)

Misticanza d’insalata

(Conditella)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>