Comunicato dal Comune di Vallefoglia: “Guardate in due mesi quante cose sono state fatte”

di 

27 luglio 2014

VALLEFOGLIA – “In appena soli due mesi dall’insediamento del nuovo Sindaco Palmiro Ucchielli, il Comune di Vallefoglia è già riuscito a mettere in atto in parte quelle che sono le linee programmatiche di Governo approvate in soli 30 giorni, nonostante tanti siano i problemi che si sono presentati in questo periodo specialmente per quanto riguarda il problema delle scuole del territorio comunale”. Inizia con queste parole il comunicato del Comune di Vallefoglia sui primi due mesi di attività della giunta Ucchielli. “Sono stati approvati in Consiglio Comunale investimenti per 1.500.000 euro – continua il comunicato – per la costruzione di una nuova scuola in legno per la scuola primaria e per l’ampliamento della scuola Primaria di Via Guidi per altre 6 aule più la mensa, più la biblioteca. E proprio in questa direzione il sindaco si ritiene soddisfatto perchè un primo passo è stato fatto con un finanziamento di 145.000,00 che il Ministero della Pubblica Istruzione ha concesso al Comune di Vallefoglia per la messa in sicurezza e rivalorizzazione dei plessi scolastici”.

Altro tema importante delle linee programmatiche di governo è la sicurezza delle strade nelle frazioni del comune di Vallefoglia.

“Sono stati avviati lavori per un importo di 200.000 euro – si specifica nel comunicato – in particolare l’intervento riguarda il rifacimento dei marciapiedi in località Morciola – Cappone per un importo contrattuale di 152.000,00 € e la manutenzione di alcune strade di Montecchio quali Via Lunga, Via San Michele, Via Marche e Via Pio la Torre per un importo contrattuale di 115.000,00 €, il tutto a garantire una riqualificazione urbana del territorio e una migliore fruizione della viabilità pedonale nonché una maggiore sicurezza per le persone anziane, bambine e le persone diversamente abili”.

E che dire dei bambini? “Il Comune  – snocciola il comunicato – ha pensato anche a loro investendo 60.000,00 euro per il loro divertimento arricchendo i parchi giochi del territorio con nuovi giochi. In dettaglio ecco il luoghi e i giochi che sono stati montati:

Ex Comune di Sant’Angelo in Lizzola: Montecchio

  1. Parco di via Belvedere – Altalena, scivolo panchine e tavolo
  2. Parco di via Sarajevo (verso Pesaro) – Palestrina e panchine
  3. Parco di via Sarajevo (verso Urbino) – Tavolo e panchine
  4. Parco di via Zara – Altalena e panchine
  5. Parco Enrico Berlinguer – via Foglia – 3 panchine
  6. Area pubblica di via Torricelli – Panchine
  7. Area pubblica di Via Galilei – Panchine

Ex Comune di Colbordolo: Bottega

  1. Area scuola – Casetta
  2. Parco via della Libertà – Scivolo
  3. Parco via della Libertà (dietro palazzi) – Palestrina

Morciola

  1. Parco di Via Togliatti – Castello con scivoli – Altalena – palestrina
  2. Parco di piazza Europa – Scivolo

Cappone

  1. Parco via della Resistenza – Scivolo piccolo

Monte di Colbordolo

  1. Parco Via del Monte – Scivolo

Montefabbri

  1. Area Scuola Materna – Scivolo Piccolo

 

Centri storici da riqualificare. “L’inizio dei lavori di riqualificazione al centro storico di Colbordolo e Sant’Angelo in Lizzola per un importo di 840.000 euro rispettivamente 640.000 euro – si legge nel Comunicato – per riportare all’antico splendore il piccolo borgo di Colbordolo e altri 200.000,00 € per i lavori di recupero e consolidamento delle mure urbiche del centro storico di Sant’Angelo in Lizzola. E’ intenzione infatti del sindaco Ucchielli riportare all’antico splendore il borgo di Colbordolo, terra nativa di Giovanni santi sublimata dagli acquarelli di Francesco Mingucci e il borgo medievale da Sant’Angelo in Lizzola, patria natia dell’architetto Giovanni Branca e del letterato Terenzo Mamiani e in tal proposito il Sindaco Ucchielli ha inviato anche una lettera all’Assessore alla Cultura del Comune di Urbino, Vittorio Sgarbi, con l’intento di rilanciare l’attività del Centro Giovanni Santi e la mostra “El paternal mio nido””.

Giovani: “Un altro passo importante di questa Amministrazione  – spiega il Comunicato – è rendere i giovani protagonisti del territorio di Vallefoglia che hanno partecipato all’incontro del Forum permanente della Città dei Giovani Europei organizzato dal Comune al quale hanno partecipato oltre il Sindaco Ucchielli anche il Consigliere Alessandra Moscatelli e i giovani del “Capannone delle Idee”. Tante sono state le proposte messe in campo dai ragazzi che si sono dimostrati vogliosi di mettersi in gioco per rendere Vallefoglia un centro economico, culturale e sociale adatto a tutte le generazioni.

Il Comune di Vallefoglia sottolinea “risparmierà circa 10.000 per un dipendente che andrà in aspettativa e che l’Amministrazione non ha inteso al momento sostituire. Per ultimo ma non meno importante, il Sindaco Ucchielli ha incontrato la Giunta Regionale, un evento importante e straordinario per non dire unico, mai fino ad oggi la Giunta Regionale con il Governatore Spacca e l’Assessore alla sanità Mezzolani era salita a Pian del Bruscolo per incontrare i quattro Comuni Vallefoglia, Montelabbate, tavullia e Monteciccardo. Durante l’incontro sono stati affrontati punti importanti quali la situazione del Distretto Sanitario, l’emergenza scolastica, l’equilibrio idrogeologico e l’arteria Pesaro – Urbino e Fano – Grosseto”.

Bisogna ricordare come di opposto parere, in queste settimane,  si siano espresse le forze di minoranza sulla maggior parte di questi punti.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>