Un regista ricapace di suonare il Rok: Vuelle, ecco Kendall Williams. Memorial Ford: il 25 settembre sarà VL-Brindisi

di 

28 luglio 2014

La società comunica che in occasione del Trofeo Alphonso Ford ( 10° anniversario ), in programma giovedi’ 25 settembre 2014, ore 20.30, Adriatic Arena-Pesaro, la Vuelle affronterà l’ Enel Brindisi. Le modalità di accesso al palas in occasione di questo appuntamento saranno comunicate successivamente.

 

PESARO – Potrebbe essere la volta buona. Dopo diverse scelte sbagliate negli ultimi mesi, la Vuelle dovrebbe aver firmato quel playmaker capace di fare la differenza che le manca dai tempi di Rok Stipcevic, ultimo regista capace di produrre sia punti che gioco, ed è questo che una squadra alla ricerca della salvezza chiede al suo playmaker titolare, la capacità di coinvolgere i compagni con una regia in grado di metterli in condizione di rendere al meglio, ma un buon condottiero deve avere anche l’abilità di segnare nei momenti più delicati i canestri decisivi per la vittoria.

 

Kendall Williams

Kendall Williams

Tutte queste caratteristiche sembra possederle Kendall Wiliams, 193 cm per 82 kg., 23enne proveniente dall’Università del New Mexico dove ha trascorso tutti i quattro anni del college con statistiche in costante crescita, per finire nell’ultima stagione con una media di 16.0 p.ti. 4.9 assist, 3.6 rimbalzi, 39.0% da tre punti, in estate ha giocato la Summer League con la maglia dei Chicago Bulls senza mettersi particolarmente in luce, non riuscendo così a strappare quel contratto che tutti i ragazzi usciti dal College agognano e preferendo optare per l’avventura europea che gli permetterà di guadagnare i primi soldi da professionista e mettersi in luce per un eventuale ritorno negli States.

 

Che tipo di giocatore è Kendall Williams?

 

Playmaker moderno, con un fisico massiccio da linebacker del football americano, ma in grado di partire in velocità per contropiedi fulminanti (nei test fisici pre-draft è risultato uno dei più veloci sui 60 metri), ama giocare in uno contro uno attaccando il ferro con buona continuità ed è in grado di procurarsi diversi falli a favore per la sua grande carica agonistica che lo porta a battere l’avversario diretto dal palleggio e concludere in penetrazione verso il ferro subendo i contatti della difesa avversaria, nell’ultimo anno in New Mexico è andato in lunetta quasi 9 volte per partita, trasformando i liberi con una percentuale intorno all’80%. Tiratore costruito, ha migliorato il suo stile riuscendo ad essere pericoloso anche dalla linea da tre punti, specialità dove la sua percentuale è cresciuta esponenzialmente alla sua voglia di passare in palestra il suo tempo libero per infinite sessioni di tiro, se eravate alla ricerca di un play che svolgesse il suo compitino senza diventare protagonista, Williams non sarebbe stata la vostra prima scelta, perché uno dei suoi difetti principali è la voglia di strafare e coach Dell’Agnello dovrà mitigare la sua esuberanza per metterla completamente al servizio della squadra.

In difesa non si fa battere facilmente dal suo uomo, anche se il suo college si schierava per tanti minuti nelle zone tanto care ai santoni delle università americane, ma non è sicuramente la fase difensiva il suo punto di forza.

 

L’arrivo di Williams apre la strada alla nuova Vuelle più fisica ed atletica, come l’imminente firma del centro Shawn Jones dimostrerebbe e permetterà alla dirigenza biancorossa di ingaggiare anche un cambio del play non di primissimo livello, con la prima scelta societaria, Marco Spissu, che è rimasto a Casalpusterlengo, la sensazione è che Kendall dovrebbe essere l’americano con maggior talento che arriverà in questo inizio di stagione e che dalle sue mani passeranno molte delle possibilità di salvezza della Vuelle, le credenziali non sembrano male, ma come sempre sarà il parquet dell’Adriatic Arena ad avere l’ultima parola.

 

VICTORIA LIBERTAS PESARO 2014-15:

 

 

QUINTETTO: PANCHINA:

 

Playmaker: Kendall Wiliams (extracomunitario) xxxx (italiano)

 

Guardia: Myles (extracomunitario) Musso (italiano)

 

Ala piccola: Raspino (italiano) Crow (italiano)

 

Ala grande: xxxx (straniero) xxxx (straniero)

 

Centro: Jones? (straniero) xxxx (italiano)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>