Il Ceis di Pesaro festeggia 38 anni: una bella età per sostenere i più deboli. Il programma

di 

30 luglio 2014

PESARO – Gli anni sono 38, tutti spesi per aiutare e sostenere i più deboli di Pesaro e non soltanto. Non pochi anni che vale la pena ricordare con una festa. Un appuntamento che è ormai tradizione: ritrovarsi in un pomeriggio di mezza estate, amici e rappresentanti delle istituzioni insieme con gli operatori, con i volontari e con gli ospiti delle strutture gestite dal Ce.I.S.

invito Festa CEIS 2014La data scelta per il 38° compleanno del Centro Italiano di Solidarietà di Pesaro è domenica 3 agosto, sempre lì, in Strada delle Marche, 36/42. Un luogo simbolo, all’ombra dell’Ardizio, tra la Statale e la Ferrovia a due passi dal mare. Lì dove sorgono due delle “baracche” gestite dal Ce.I.S: Casa Marcellina e Casa Moscati.

Strutture sorte per l’intuizione profetica di don Gianfranco Gaudiano, lui stesso fondatore nel 1976 dell’Associazione, avviata con lo scopo di dare una veste giuridica e sostenere e organizzare le varie “baracche”, in risposta alle diverse povertà.

Una festa che cade a due mesi circa dalla prematura scomparsa di Paolo Pierucci, colonna portante del Ce.I.S., per tanti anni alla guida di Casa Moscati. Una perdita difficile da accettare che ha lasciato un vuoto incolmabile nella sua famiglia, nel Ce.I.S., nella Comunità di via del Seminario e nella città. Più che doveroso, dunque, ricordare Paolo, all’interno delle iniziative programmate per il prossimo 3 agosto.

Questo, nel dettaglio, il programma della Festa per il 38° compleanno del Centro di Solidarietà di Pesaro.

Si comincia alle 17.00 con il saluto di mons. Franco Tamburini, presidente del Ce.I.S. e la Santa Messa celebrata da don Mario Florio, nel 25° di sacerdozio.

Alle 18.00 lo spettacolo “C’era un ragazzo che come me… Anche don Gaudiano è stato giovane”, presentato da ospiti, operatori e volontari de Il Porto Ce.I.S. – Teatro Galleggiante, già messo in scena nelle scuole superiori di Pesaro.

Alle 19.00 il ricordo di Paolo Pierucci e dalle 19.30, a chiusura del pomeriggio, animazione musicale e “CENA un ragazzo come me” nel giardino di Casa Moscati.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>