Il Giudice di Pace resta a Fano. Il gruppo consiliare Pd: “Servizio fondamentale: i dipendenti comunali saranno solo spostati senza spese aggiuntive”

di 

31 luglio 2014

FANO – Nel consiglio comunale di ieri, è stata approvata la delibera della giunta, di mantenere il Giudice di Pace a Fano.

“Si tratta sicuramente di un’ottima notizia – commenta il gruppo consiliare Pd –  per la cittadinanza fanese e per tutta la vallata del Metauro, in quanto questo organismo potrà continuare a giudicare numerose cause civili, amministrative e in alcuni casi anche penali, andando ad alleggerire l’iter giudiziario ordinario.

Soprattutto si è riuscito a mantenere sul territorio fanese un servizio fondamentale, sia per i cittadini che ne faranno ricorso che per l’ordine degli avvocati, senza gravare le casse comunali di ulteriori costi.

In quanto, contrariamente a quanto denunciato demagogicamente da Fano 5stelle, i 4 dipendenti comunali che andranno a gestire questo organismo, sono già in carico al comune di Fano e quindi saranno solo spostati da un settore all’altro, proprio nell’ottica di riorganizzazione ed efficienza della macchina comunale, volta a erogare sempre maggior servizi, senza aumentare i costi di gestione.

Inoltre, aspetto da non sottovalutare, la regione Marche distribuirà 200.000 euro, che dovranno essere suddivisi in maniera proporzionale, in base alla popolazione comunale, tra tutti i comuni che manterranno il giudice di pace. Pertanto una parte dei costi del personale, saranno coperti dai fondi di questo trasferimento regionale.

Secondo noi, nonostante la sterile polemica di Fano 5 stelle, si tratta di un piccolo ma importante segnale di dinamicità e intraprendenza di questa nuova amministrazione comunale”.

 

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>