Riorganizzazione della macchina comunale, le domande di Arrigoni (FdI-AN)

di 

1 ottobre 2014

Fabio Arrigoni, esponente di Fratelli d'Italia

Fabio Arrigoni, esponente di Fratelli d’Italia

Fabio Arrigoni*

PESARO – Per l’ennesima volta prendiamo atto di quanto comunicato dalla stampa locale, secondo il quale l’atto secondo della riorganizzazione della macchina comunale approvato in mattinata dalla giunta, termina così: “Chiudiamo con un taglio importante dei dirigenti, che passano da 18 a 10. Il Comune si dividerà in tre macro-aree: Operatività, Gestione e Benessere”.

La filastrocca memorabile ormai la conosciamo da mesi e mesi,  ci viene propinata ciclicamente almeno due volte al mese come un mantra:

250.000 euro l’anno risparmiati “nel riassetto” dei ruoli di vertice e bla, bla, bla….”Dal prossimo anno faremo….” “Dal prossimo anno disporremo….” Però nonostante la filastrocca, nonostante la litania ripetuta ossessivamente dal signor sindaco e dalla sua giunta, ad oggi, ancora non si riesce a capire quali ruoli dirigenziali vengono eliminati facendo scendere di conseguenza il numero dei “dirigenti” da 18 a 10, e soprattutto non si riesce a capire come verranno riclassificati questi “dirigenti” tagliati.

Inoltre il signor sindaco ci spiega che le competenze della vincitrice del bando, che ha rifiutato il contratto dirigenziale per scelta personale, verranno ridistribuite tra il signor Daniele Ragnetti (Patrimonio) e la signora Paola Nonni (Cultura) asserendo che non vi saranno ulteriori selezioni e che il numero dei dirigenti scenderà ulteriormente.

Accantonando momentaneamente le polemiche gravitate attorno alle modalità dei bandi e delle selezioni, se il ruolo della vincitrice del bando che ha rinunciato al ruolo non era e non è così importante tanto da poterne fare a meno, non si capisce perché nonostante non fosse così necessario assegnare i contratti dirigenziali del bando, il bando si è tenuto regolarmente per poi lasciare scoperto uno dei ruoli per il quale si è tenuto il bando stesso….

Lo abbiamo sperimentato più volte, e sappiamo benissimo che nemmeno questa volta arriveranno le risposte alle domande che legittimamente i cittadini si pongono.

*Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale Pesaro

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>