Un pezzo di pizza “sospeso”. Spotted lancia l’idea per chi è in difficoltà economica

A Napoli lo facevano con i caffè. A Pesaro potrebbero proporlo con i pezzi di pizza. L’idea è partita da Spotted Pesaro: lasciare un euro nelle pizzerie al taglio di Pesaro e dintorni, per mettere a disposizione delle persone meno abbienti (dai clochard alle famiglie in difficoltà economiche, disoccupati…) un pezzo di pizza “sospeso”, ovvero pagato da qualcun altro e che potranno quindi mangiare gratuitamente. Le pizzerie aderenti riceveranno un adesivo e dovranno mettere tanti post colorati alla cassa quanti sono i pezzi di pizza “sospesi” a disposizione. Tutti i locali aderenti verranno inseriti in una locandina che girerà quotidianamente sulla pagina Spotted. Che ne dite? Per maggiori info contattare la pagina spotted. In America funziona….

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>