Ongetta Rivacold, il team pesarese vuole essere protagonista nel Mondiale Moto 3

di 

7 marzo 2015

PESARO – Il futuro nasce dal passato e quindi presentare la propria stagione agonistica nella sede del Moto Club Tonino Benelli di Pesaro è stata per il team Ongetta Rivacold la prima “vittoria” dell’anno.

La scuderia, in lizza nel mondiale Moto 3 con il funambolico pilota 19enne di San Giovanni in Marignano Noccolò Antonelli e con Jules Danilo, che di anni ne ha sempre 19 ma è nato a Milano, è naturalizzato francese e vive in Repubblica Ceca, corre con le Honda, non con quelle standard ma con quelle buone.

Sono sei, nel mondo, le Honda ufficiali in Moto 3: due sono a Montecchio in via Brodolini nel reparto corse di Mirco e Giancarlo Cecchini.

Questo solo per spiegare la valenza del team il cui fondatore, Giancarlo Cecchini (insieme a Raoul Baronciani fondò la Ceba Corse negli anni Settanta) quest’anno festeggia il 51esimo anno di gare in pista.

Ieri sera al Moto Club Benelli la passione per le motociclette si respirava: nell’aria c’era adrenalina pura che, respirata a pieni polmoni, già ti portava in Qatar dove il 29 marzo prenderà il via il mondiale.

E quando “Nicco” e Jules hanno tolto il velo alle due Honda, bellissime col porta numero giallo come le vecchie 500cc di un tempo, il contrasto tra le Benelli con più di mezzo secolo sulle gomme esposte al Moto Club e questi raffinati gioiellini moderni è esploso senza deflagrare perché magicamente il passato e il futuro si sono incontrati e un fragoroso, applauso è scaturito spontaneo coinvolgendo tutti i presenti.

Poi le piacevoli chiacchiere, con le interviste ai piloti, agli sponsor e a un “Maiuscolo” Giancarlo Cecchini che nella sua semplicità riesce sempre a stupire hanno accompagnato una serata che è volata via veloce come un giro di pista.

Vi risparmiamo le interviste e le battute più o meno scontate di ogni conferenza stampa di presentazione, però vi sottolineiamo quello che ha certificato il cronometro, giudice unico e imparziale, nei test precampionato: Niccolò Antonelli è sempre stato tra i piloti più veloci della Moto ( quarto nella classifica finale dei tempi) dimostrando di aver imparato la lezione che la pista gli ha insegnato lo scorso anno e cioè che non serve strafare ( e cadere) ma serve fare quello che uno sa fare e tagliare il traguardo di gara.

Inoltre Antonelli, nella “famiglia team Cecchini”, ha trovato quella serenità che altrove gli era venuta a mancare e certamente in questa stagione sarà tra i protagonisti.

Jules Danilo sta iniziando un percorso e lo sta facendo nel migliore dei modi: rispetto alla scorso anno nei circuiti dove ha girato con la Honda Ongetta Rivacold ha già limato di 2 (leggasi due) secondi il suo tempo sul giro: “Ma c’e ancora margine”, ci ha confessato soddisfatto.

Ad Almeria nelle giornate dell’11 e 12 marzo i prossimi test per il team Ongetta Rivacold, qundi il 17-18-19 a Jerez per preparare al meglio la stagione che prenderà il via in Qatar con Antonelli che ci ha promesso, ottenuto l’ok del suo team manager l’esperto Stefano Bedon: “Qualche pezzo dalla piste del mondo ve lo scrivo”. Se sarà cosi, noi lo pubblicheremo con piacere.

Ecco l’ampia galleria fotografica della serata realizzata da Amato Ballante e Fermino Fraternale:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un commento to “Ongetta Rivacold, il team pesarese vuole essere protagonista nel Mondiale Moto 3”

  1. SmaneToner scrive:

    Complimenti, oltre al pezzo una serie di foto che raccontano in maniera unica la serata

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>