Ricci: “Come sindaco guadagno 2500 euro. Perché un parlamentare o in Regione devono prendere di più?”

di 

10 marzo 2015

Ricci a Sky

Ricci a Sky

A Sky Tg 24 Pomeriggio, in collegamento dal Comune, il sindaco Matteo Ricci ha parlato di stipendi. «Non ci sono motivi per cui un parlamentare, un consigliere regionale o una qualsiasi altra carica debba guadagnare più di un sindaco – ha rimarcato –  Non hanno più responsabilità e non lavorano di più. Se vogliamo uscire dal populismo, con senso reale per la politica, è corretto prendere il riferimento dei sindaci. Il mio stipendio è di 2mila e 500 euro per 12 mesi, senza tredicesima, per una città capoluogo di quasi 100mila abitanti. Sicuramente un ottimo stipendio in un momento come questo: non capisco perché un parlamentare o un consiglio regionale debba prendere di più. Così chiudiamo questa discussione infinita sui costi della politica e diamo un senso vero alla richiesta delle persone, considerando un parametro visto come riferimento quotidiano dai cittadini». Sull’agenda di governo: «Avanti tutta con le riforme: non c’è tempo da perdere. Anche dal tempismo dipende la ripresa. Completiamo però la riforma istituzionale aiutando i Comuni a mettersi insieme, con una legge più incisiva su Unioni e Fusioni: 8 mila Comuni in Italia, così come li abbiamo conosciuti finora, non reggono più. E inseriamo anche il tema dell’accorpamento delle Regioni, un passaggio necessario alla luce della globalizzazione. Avere Regioni più grandi significa accrescere la competitività»

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>