Volley Pesaro, vittoria (numero 19) sudatissima a Roma

di 

10 marzo 2015

VOLLEY RO 1
VOLLEY PESARO 3

VolleyRo: De Meo, Spinello, Turlà, Pamio, Dalla Rosa, Arciprete, Bartolini, Mellini, Provaroni, Kantor, Gradini, Mancini, Muzi, Monini (L)

Volley Pesaro: Spadoni, Salvia, Zannini (L)Sestini, Concetti, Di Iulio, Battistelli, Bellucci, Battistoni, Bordignon, Mezzosoma, Babbi. All. Bertini, Portavia

ARBITRI: Di Meglio, Noce
PARZIALI: 25-19;23-25;21-25;26-28

ROMA – Volley Pesaro vince la sua diciannovesima partita, “probabilmente la più difficile di tutto il campionato”, spiega il dirigente Mencarini. Contro VolleyRo finisce 1-3 per le pesaresi, bravissime a soffrire e a reagire nel momento più importante. Una vittoria che accresce – se ce ne fosse ancora bisogno – l’entusiasmo e la convinzione del gruppo. “Sono tre punti conquistati con tenacia – continua Mencarini – venivamo da tre giorni fuori casa, una gara contro Ostia giocata domenica e un viaggio lungo. Tutte situazioni non ottimali per approcciare al meglio ad una partita”. E volley Pesaro infatti fatica e non poco. Il primo set è forse uno dei peggiori giocati dalle ragazze di Bertini: dieci errori punto e vittoria delle giovani padrone di casa. Nel secondo e terzo set sembra andare meglio, anche se manca la solita fluidità di gioco : “Anche all’ andata abbiamo sofferto contro Casal De Pazzi. Loro hanno un gioco veloce che ci mette in difficoltà “. Nonostante le condizioni difficili, Salvia e compagne riescono a portarsi avanti 1-2. Il quarto set è tutto in salita. Sotto 8-3 e poi 18-12, le ragazze di Bertini riescono in una rimonta davvero incredibile: “Abbiamo giocato tutte le carte a nostra disposizione – racconta Mencarini – abbiamo fatto il doppio cambio (Battistoni e Concetti per DiIulio e Mezzasoma) poi chiuso. Abbiamo cambiato Babbi con Bordignon, poi l’infortunio di Salvia ( un problema al ginocchio) ci ha costretti a fare il sesto cambio”. Con Spadoni in campo, Volley Pesaro ha piano piano recuperato il set, vinto ai vantaggi con una splendida diagonale di Bordignon. “È una vittoria eccezionale. Non ci sono altre parole per descrivere quello che le ragazze hanno fatto”. Mercoledi giornata di riposo, poi da giovedì si comincerà a pensare alla sfida con Perugia in casa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>