L’Orchestra sinfonica Rossini incanta anche Kyoto: successo in Giappone davanti alle telecamere

di 

12 marzo 2015

KYOTO (Giappone) – Altro successo nel secondo concerto della tournée nipponica dell’Orchestra sinfonica Rossini. Momento particolarmente toccante, nel pomeriggio, il minuto di silenzio proclamato nell’intero Paese alle 14.46, orario dello Tsunami del 2011, osservato anche dall’orchestra interrompendo la prova generale.

La sera, alla Concert Hall di Kyoto, la capitale storica del Giappone, oltre 2.000 persone hanno tributato successo pieno per la replica del programma già proposto a Tokyo. Di particolare rilievo nella prima parte del concerto l’interpretazione delle sinfonie de L’italiana in Algeri e Cenerentola in cui ancora una volta la splendida acustica di un teatro moderno interamente ricoperto dal legno ha permesso all’orchestra nei “tutti” di proporre le tante sfumature dei colori rossiniani e nei “soli” di valorizzare le abilità tecniche delle prime parti. Particolarmente toccante l’esecuzione di Elegia, brano scritto appositamente da Nunzio Ortolano per questa produzione.

Nella seconda parte molto apprezzata anche l’esecuzione del Requiem, con il coro cittadino che ben si è distinto difettando solo, in piccola parte, di omogeneità nelle sezioni.

Massiccia la presenza mediatica di un evento che è stato diffuso in diretta in tutto il Giappone. Ben due le TV, la Wowow e la Asahi, che con ben 17 telecamere disposte in sala, non solo hanno evidentemente trasmesso nel dettaglio il concerto, ma hanno anche proposto tre ore di trasmissione con le interviste e le riprese effettuate nei giorni precedenti a dirigenti e professori dell’orchestra. E’ stato inoltre diffuso il video Sinfonasia n. 1, prodotto tra il Comune di Pesaro e il regista Valerio Vergari per promuovere le eccellenze della città italiana.

Dopo concerto ancora una volta all’insegna della tradizione e della rappresentanza; cena a base di sushi preparato al momento da uno dei migliori chef del Giappone fatto venire appositamente da Sapporo e musiche e danze tipiche. Al termine scambio di omaggi con il presidente Wazaki della TV Wowow, con il presidente Kuwata della Fondazione per la promozione dell’Ulivo in Giappone e con il presidente Nakamura dell’azienda Vene che si occupa di prodotti per il tempo libero e la moda. Brindisi per tutti a base di saké!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>