Maceratese-Vis: Peppe Magi, carissimo “nemico” sulla strada per la salvezza

di 

14 marzo 2015

Magi premiato da Pandolfi all'andata

Magi premiato da Pandolfi all’andata

PESARO – Il dato: la Maceratese è l’unica squadra d’Europa a non aver mai perso. Lo spiraglio: per la legge dei grandi numeri, prima o poi, dovrà perdere. E il destino, che questa domenica rimetterà di fronte la Vis Pesaro e il grande ex Peppe Magi, oggi sulla panchina della Maceratese, ha spesso il senso dell’umorismo. Dopo la bella vittoria di 7 giorni fa, contro la Maceratese, la Vis di Antonio Ceccarini riabbraccia l’azzurrino Rossoni (fresco vincitore, con l’U18, del torneo internazionale Caput Mundi) e cerca di allungare sul campo della capolista la striscia positiva inanellata tra Teramo, Matelica e Pesaro. Formazione probabilmente scontata quella di Ceccarini: 4-3-3 con Rossoni regolarmente in campo e Bartolucci favorito su Evacuo per il ruolo di esterno destro. Grande ex di turno Ruffini, ex capitano nella scorsa stagione della Maceratese, arrivato a vestire il biancorosso pesarese lo scorso dicembre. Nella Vis, unico assente Marco Martini: per l’attaccante di Gradara, probabile rientro contro il Chieti fra 7 giorni.

Ruffini indica la strada per  la salvezza?

Ruffini indica la strada per la salvezza?

Nella squadra di Peppe Magi, pesarese, ex calciatore vissino e amato ex allenatore degli ultimi due anni d’oro della Vis, persistono un paio di dubbi: squalificato il metronomo Romano, torna Cordova, non al meglio né D’Antoni né Ferri Marini. Sarà come sempre 4-3-3 ma con Saitta tra i pali, difesa con Cordova e D’Alessio esterni più la coppia Marini-Garaffoni in mezzo. A centrocampo Croce, De Grazia e Perfetti, anche se De Grazio potrebbe agire in attacco con l’inserimento di Belkaid. In attacco sicuri Ferri Marini e Kouko: completerà il tridente D’Antoni o, come detto, l’under De Grazia spostato sulla trequarti. Per la Vis, oltre le insidie della partita contro la squadra più forte del campionato, anche quella dei diffidati (e quindi dei possibili squalificati) in vista del match interno, domenica prossima, contro il Chieti: Ruffini, Labriola, Bugaro, Rossi, Granaiola e Fabbri.

Il settore pesarese sarà accessibile solo con il biglietto acquistato in prevendita nominale da Prodi Sport a Pesaro (chiusura sabato ore 19): venduti 60 biglietti.

Arbitra Alex Cavallina di Parma, terzo anno in Can D, nessun precedente con Vis e Maceratese.

Ricordiamo la web cronaca diretta a cura di Emanuele Lucarini a partire dalle ore 14.30 su www.pu24.it. In serata i video della interviste.

Girone F:

Alma Juventus Fano – Amiternina Scoppito (Marco Ceccon di Lovere)

Castelfidardo – Citta’ Di Campobasso (Vincenzo Adriano Catucci di Foggia)

Celano F. C. Marsica – Civitanovese (Luigi Carella di Bari)

Chieti – Matelica (Gabriele Citarella di Matera)

Giulianova – Fermana (Vitantonio Lillo di Brindisi)

Maceratese – Vis Pesaro (Alex Cavallina di Parma)

Olimpia Agnonese – Jesina (Marco Acanfora di Castellammare di Stabia)

Recanatese – Termoli (Valentina Finzi di Foligno)

Sambenedettese – San Nicolo Teramo (Niccolo’ Zizza di Finale Emilia)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>