Luca Marini ricomincia da 10: come Totti

di 

16 marzo 2015

TAVULLIA – Il numero 97, nel Campionato Spagnolo Velocità in Moto 2, non era disponibile.

Il 97, che poi è quasi un 46 rovesciato, non sarà più il numero di gara di Luca Marini. Chi lo conosce bene sa che il bel Luca questa mala parata l’ha un poco patita: i piloti si affezionano al loro numero di gara e non lo abbandonano mai se non per motivi insormontabili, siccome il 97 era già stato assegnato in Moto2, Luca ha dovuto fare buon viso a cattivo gioco.

Luca Marini con Valentino Rossi

Luca Marini con il fratello Valentino Rossi

Luca Marini si è fatto dare dall’organizzazione la lista dei numeri disponibili e, dopo attento studio, e attenta valutazione che ha coinvolto anche il papà Massimo il cui parere è stato tenuto in alta considerazione, ha scelto optando per il numero 10.

Il 10 è il numero che nel calcio hanno i grandi campioni deve aver pensato Luca, poi è il numero del suo amico e idolo Totti ( Luca, come suo papà Massimo è gran tifoso della Roma mentre suo fratello Valentino Rossi è noto che tifa Inter) e quindi, dopo una notte passata a meditare, ha mandato la sua adesione accettando il numero 10.

Moto nuova, nuova la categoria con la Moto2, nuovo team, nuovo il numero: ora è chiaro, Luca Marini ricomincia da 10.

3 Commenti to “Luca Marini ricomincia da 10: come Totti”

  1. Marika scrive:

    Quest’altra news, NON la sapevo proprio, appare solo qui, in anteprima 😉 …..immagino sì che all’inizio Luca Non l’avrà presa tanto bene, perché è verissimo che ci si affeziona al numero, senza contare che quel 97 è anche nel suo logo, ecc… poi però è anche questione di abitudine…
    Ricordo che lo scorso anno, nel CEV, capitò anche a Nicolò Bulega, di dover cambiare il suo
    numero 11, perché già impegnato e poi (pare dietro suggerimento dello stesso Vale) scelse niente poco di meno che il n.46 …. Molti lo avevano criticato per questo, forse senza neppure sapere com’ era nato il tutto e comunque quello è un numero molto importante da ereditare e anche se ha cercato di onorarlo nel migliore dei modi, penso sia anche una bella responsabilità, ma anche lì, in gara, passato l’impatto iniziale, chi ci pensava più?

    Quindi, per Luca Marini, dovremo abituarci al n.10? Lo faremo!  … ma la cosa più bella e importante è che lo vedremo in Moto2, una classe difficile, quanto prestigiosa e poi basta saperlo, ma ovviamente continueremo a tifare per LUI come prima, mica per il numero…
    N.10 !!! ok… e qualcosa mi dice che questo numero … potrebbe piacere anche al suo bro’ Vale 😉 E nella Moto2, ci prepariamo già a sostenerlo: FORZA LucaMarini 10 ! 

    • massimo scrive:

      Cara Marika, quando Luca mi telefonò mi disse più o meno cosi ” Papi abbiamo un problema. Il 97 non è disponibile bisogna usare un altro numero. Hai pensato a qualcosa, dissi io. Pensavo al 10 . Tu che ne dici? Penso che il 10 sia il numero dei fuoriclasse nel calcio, e tu per me sei un fuoriclasse in moto. Presto AW ne accorgeranno un tanti. Va bene, per me è il numero giusto.

  2. Marika scrive:

    Ah, ma allora non era una coincidenza l’altra volta… 😉
    Che sia un Fuoriclasse è fuor di dubbio, che sia messo nella condizione di dimostrarlo,
    altra cosa e quest’anno pare sia su una strada migliore  , ma se non sbaglio, un’altra cosa che ho notato
    ha di bello Luca, è che prende le cose seriamente, ma senza troppa pressione.
    Un po’ come il fratello più famoso, fare le cose, ma senza troppa ansia di prestazione e poi
    quando ci si diverte, i risultati arriveranno di conseguenza e il Ranch mi pare un’ottima scuola:
    si allenano con un fior di “maestro” 😉 il quale si allena a sua volta, ma al tempo stesso, si divertono come pazzi 😀 e questa cosa arriva a tutti noi tifosi, perché poi sanno sempre trasmetterci tutta la loro passione e anche la loro simpatica personalità.
    Comunque Grazie a te Massimo, per queste piccole “chicche” personali ….
    Ma che sia 10, 97 o un altro numero, poco importa, sempre Forza LucaMarini !!! 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>