Europa, giustizia e sicurezza: a Gradara incontro del Movimento 5 Stelle con l’onorevole Cecconi

di 

17 marzo 2015

Onorevole Cecconi

Onorevole Cecconi

GRADARA – Contenuti e grande emozione domenica al ristorante Hostaria del Castello di Gradara dove si è tenuto un’incontro del Movimento 5 Stelle con i cittadini. Hanno partecipato all’evento i portavoce alla Camera dei Deputati Giulia Sarti e Andrea Cecconi, il portavoce al Parlamento Europeo Marco Affronte e i candidati del Movimento 5 Stelle della circoscrizione di Pesaro per la Regione Marche, inoltre è stato accolto dal primo cittadino di Gradara l’invito fatto dagli attivisti che è intervenuta in saluto alle istituzioni della nostra Repubblica. Un lungo viaggio, partito dalle Marche e arrivato a Roma passando per Bruxelles.

Movimento 5 Stelle a Gradara

Movimento 5 Stelle a Gradara

Tanta la partecipazione e la curiosità sugli argomenti trattati, apre Giovanni Maggi candidato Governatore alla Regione del Movimento 5 Stelle che fa dell’onestà, legalità e trasparenza il primo punto del suo programma elettorale, la base per tutti gli altri. Un vero e proprio cambiamento culturale quello del movimento in cui le persone prendono coscienza e si riprendono in mano il proprio futuro non delegando più ai partiti. Per concludere, riduzione dello stipendio e niente finanziamenti pubblici. Marco Affronte parla di un’altro di cambiamento, un cambiamento fatto di duro lavoro in commissione e contenuti, la considerazione del gruppo parlamentare del Movimento 5 stelle in Europa è cresciuta nel tempo e crescerà ancora. Giulia Sarti considera la politica dei cittadini come uno strumento per vivere bene e meglio, a casa i politicanti per interesse e capaci di fare riforme costituzionali aberranti. “Il confronto è importante, dice, esistono persone perbene anche nei partiti ma vanno salvate, non è possibile che debbano sottostare a certi ricatti”. Cresce anche il gruppo degli attivisti di Gradara unito per vicinanza a quello di Gabicce Mare e rappresentato in Comune dalle due consigliere Sabrina Banzato e Monica Melchiorri, intervenute anche loro ieri per l’occasione. Tra gli argomenti territoriali più sentiti accenni e critiche sul metodo e sul merito dell’Unione dei Comuni del San Bartolo e del Foglia. Andrea Cecconi è pesarese e coglie l’occasione per spiegare quello che sarà questa Unione, un comune enorme che inevitabilmente fagociterà, in termini di opportunità, quelli più piccoli. Si è parlato del Microcredito per le nuove startup ma Cecconi in particolare ha ribadito con forza la necessità di un Reddito di Cittadinanza per i più deboli, una questione di equità, un atto di giustizia sociale, una promessa fatta in campagna elettorale e che il movimento non intende disattendere e farà tutto il possibile per far passare in parlamento questa proposta: “questo si chiama civiltà e i soldi ci sono” dice Cecconi. Dopo i ringraziamenti gli applausi e le foto di rito l’incontro si è concluso pranzando tutti insieme.

Movimento 5 Stelle

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>