Cammini Francescani fra i due fiumi

di 

19 marzo 2015

Cammini francescaniORCIANO – L’Accademia dei Tenebrosi di Orciano di Pesaro, che volge il principale interesse al racconto e alla poesia di Autori marchigiani, in alleanza con gli Amici di Asdrubale e con i Cantori del Metauro, con l’interesse e lo scopo di valorizzare la marchigianità, tra il 2013 e il 2014 ha realizzato un’esperienza di Cammini Francescani nel nostro territorio. L’iniziativa è intenzionalmente partita in sordina, perché i proponenti volevano innanzitutto rendersi conto dell’impegno, sotto i vari aspetti, di organizzare una simile esperienza, che in altre parti delle Marche è da qualche tempo in atto e felicemente collaudata.

Fin dall’inizio si è pensato a un cammino a tappe di un giorno alla volta, della distanza accessibile a chiunque, mai andata oltre i dieci chilometri.
Camminare è un desiderio che ha profonde radici in ogni persona ed è, quindi, di notevole importanza per la salute del corpo, della mente e dello spirito.

Partendo, dunque, da un’esperienza positiva e sufficientemente collaudata, si vuol proporre la ripetizione dei singoli cammini (per ora quattro in tutto), che finora sono stati realizzati passando voce e relativo invito da amico ad amico.

Ci siamo trovati a camminare con amici e con amici di amici: con tutti è stato facile familiarizzare fin dall’incontro, perché, per il fatto di essere lì, era certo che si aveva qualcosa in comune.

Oltre a ciò, la conclusione conviviale di ogni singolo cammino ha rafforzato i rapporti fino a scambiarsi numero di cellulare e posta elettronica, non invadenti, come spesso avviene, ma attesi.
I nostri Cammini Francescani hanno anche l’intento di far conoscere il nostro territorio di entroterra che si propone per bellezze naturali certamente non di richiamo di massa, ma apprezzabili per chi cerca di recuperarsi dai ritmi non di rado ossessivi delle giornate comuni, favorito in ciò dal contatto con la natura ancora saggiamente antropizzata, con l’arte e la cultura e, infine, che non guasta, con assaggi di prodotti gastronomici tipici. L’idea potrebbe essere percepita e accolta dalle Pro loco dei paesi interessati.

In conseguenza, è stato preparato un calendario che sarà pubblicizzato per offrire a più vasto raggio l’opportunità di camminare insieme e di soddisfare il desiderio di relazionarsi con altre persone aventi interessi comuni e il bisogno di conoscere nuovi orizzonti.

Professor Rodolfo Tonelli

Calendario dei Cammini Francescani – Primavera 2015

Le quattro tappe, circa dieci chilometri ciascuna, sono tutte organizzate per svolgersi la domenica mattina. Iscrizione sul luogo di partenza € 18,00 (colazione, ristoro, pranzo e un libro in omaggio, compresi). Ore 7.30 – colazione e saluto del parroco, ore 8.00 – partenza, ore 9.30 – ristoro, ore 11.00 – arrivo e Santa Messa, ore 12.30 – pranzo.

Per i partecipanti a tutte e quattro le Tappe è previsto un piccolo ricordo.

22 marzo, 12 aprile, 26 aprile, 10 maggio
1a Tappa: – 2a Tappa: – 3a Tappa: – 4a Tappa:

da San Francesco in Rovereto di Saltara
a Santa Maria del Soccorso di Montemaggiore al Metauro.

da Santa Maria del Soccorso di Montemaggiore al Metauro a Santa Maria Novella di Orciano.

da Santa Maria Novella di Orciano a San Francesco di Mondavio.

da San Francesco di Mondavio
a Santa Vittoria e Torre San Marco di Fratte Rosa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>