Fano, ordinanza del sindaco: divieto di mantenere gli animali vicino ai corsi d’acqua

di 

19 marzo 2015

FANO – Il sindaco di Fano ha emesso una ordinanza con la quale si ordina ai proprietari e detentori, a qualsiasi titolo, il divieto permanente di mantenere coattivamente animali di qualsiasi specie sugli argini, sui greti e sulle sponde dei corsi d’acqua di ogni ordine, nonché nelle zone esondabili e in aree adiacenti la linea di costa che siano state soggette ad allagamento anche in modo non continuativo.
Il provvedimento è stato adottato su richiesta del Prefetto di Pesaro e Urbino dopo che diverse associazioni di protezione degli animali avevano rilevato che in caso di maltempo ed esondazioni i loro volontari e gli addetti istituzionalmente preposti sono costretti a veri e propri tour de force per salvare animali sistemati in recinti, gabbie e manufatti posti sulle sponde e sui greti dei fiumi, torrenti e canali, tali da mettere a rischio perfino l’incolumità personale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>