Moda Italia a Minsk: in Bielorossia grazie alla CNA il fashion “made in Marche”

di 

19 marzo 2015

Il presidente della Cna Pesaro e Urbino Alberto Barilari, l'ambasciatore italiano in Bielorussia Stefano Bianchi e il segretario della CNA Moreno Bordoni

Il presidente della Cna Pesaro e Urbino Alberto Barilari, l’ambasciatore italiano in Bielorussia Stefano Bianchi e il segretario della CNA Moreno Bordoni

PESARO – Partito come un esperimento per cercare di testare l’interesse del mercato Bielorusso per la moda italiana, Idee in Moda – il format di sfilata che ogni anno la CNA di Pesaro e Urbino propone in piazza del Popolo ed ai network televisivi nazionali – è diventato una realtà in continua espansione.

Ora il progetto, dopo il successo delle precedenti edizioni, ha assunto una propria fisionomia e, per la quarta edizione, è diventato a pieno titolo “Moda Italia a Minsk”. Nella capitale della Bielorussia, il 26 e 27 marzo prossimi si terrà non solo il defilé dedicato alla sartoria artigiana della provincia e delle Marche che verrà riproposto nel suo format “pesarese” al pubblico ed ai buyer commerciali, ma si terrà una due giorni con opportunità commerciali, esposizioni di prodotti e B2B.

Un successo straordinario ha salutato la kermesse che nelle prime edizioni ha proposto il meglio della moda Made in Marche. Sulla passerella di Minsk sfileranno il 26 marzo le nuove proposte 2015 della collezione di Piero Guidi; le calzature di alta moda di Giovanni Fabiani; gli abiti da uomo di Luca PaoloRossi; quelli da donna di Emanuela Galdenzi; i costumi di Totty; i piumini di Marco Del Forte (Mdf), le collezioni da sposa di Alessandra Ferrari; la maglieria elegante di Omar Morotti;  ed ancora le scarpe artigianali di Andrea Morelli e la moda donna di EAN 13. Questi sono soltanto alcuni dei marchi che sfileranno sulla passerella di Minsk.

Novanta minuti di grande spettacolo e di grande sartoria caratterizzeranno questa versione da esportazione di Idee in Moda, organizzata Interexpo Adriatica srl e CNA di Pesaro e Urbino con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia a Minsk e con il supporto indispensabile di Ruslan Koulakouski e dell’agenzia Art&Work di Sandro Fiorentini. La sfilata si terrà al Prime Hall di Minsk, all’interno del Shopping Center Korona Zamak, alla presenza di gran parte del corpo diplomatico presente a Minsk e dalle autorità bielorusse. Ad aprire il defilé e a suggellare l’importanza dell’evento, il saluto dell’ambasciatore italiano in Bielorussia, Stefano Bianchi.

La delegazione marchigiana di Idee in Moda, oltre agli imprenditori impegnati nella kermesse, sarà guidata dal presidente della Camera di Commercio di Pesaro e Urbino, Alberto Drudi, dal segretario della CNA di Pesaro e Urbino, Moreno Bordoni, patròn ed inventore di CNA Idee in Moda, manifestazione giunta alla sua nona edizione e dal presidente della CNA, Alberto Barilari.

“Un evento – dice il segretario della CNA – diventato un punto di riferimento per tutta la sartoria artigiana delle Marche e che rappresenta un modello straordinario di promozione da imitare e da esportare nel mondo. Un esempio molto concreto di come si aiutano le nostre imprese”.

Nella due giorni bielorussa, gli stilisti italiani presenteranno le collezioni dei rispettivi marchi negli stands espositivi allestiti presso la “Prime Hall” ed incontreranno gli operatori commerciali ed i buyers bielorussi che potranno così ordinare le nuove proposte della prossima stagione autunno-inverno. Non solo. Gli operatori potranno vedere in anteprima le ultime proposte primavera-estate che fra pochissimo sarà possibile acquistare nei punti vendita di Minsk e della Bielorussia.

La “missione”, organizzata dalla CNA di Pesaro e Urbino in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Minsk, Camera di Commercio di Pesaro e Urbino vedrà inoltre protagonisti gli operatori pesaresi Riccardo Rossetti e Roberto Antonioli che coordineranno l’iniziativa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>