“Verso sera. Le spose violate”: s’inaugura la mostra di Fulvio Leoncini. Saranno premiati i genitori di Lucia Annibali

di 

19 marzo 2015

Verso sera: le spose violateFERMIGNANO – Sabato, 21 marzo, alle ore 17.00, si terrà presso la sala espositiva D. Bramante a Fermignano l’inaugurazione della mostra “Verso sera. Le spose violate” del noto artista toscano Fulvio Leoncini. Mostra itinerante che vede Fermignano come primo luogo privilegiato per il debutto. Il femminicidio è il tema che affiora incalzante nelle opere esposte, l’immagine ricorrente è quella, come spiega Emanuela Ivaldi, curatrice della mostra, di un abito da sposa violato, lacerato da quella violenza inaudita che lo sporca di sangue e infrange quel bianco intenso di cui si colora. Tra sofferenza e passione nascono le opere, accompagnate, in questa produzione, dal medesimo titolo: Verso sera. Le spose violate, come a rimarcare insistentemente quell’atto continuo di brutalità subito dalla donna. L’abito bianco diviene il simbolo dei sogni, dei desideri, degli ideali che vengono infranti dal colore rosso sangue.

Nel corso dell’evento anche l’esordio del premio “Alla forza del coraggio che unisce” istituito dall’Unione Montana dell’Alta Valle del Metauro che sarà consegnato a Luciano e Lella Annibali.

<“La passione, il coraggio e la dignità di una famiglia di fronte alla violenza subita da una figlia: sono questi i valori inestimabili dimostrati da Luciano e Lella Annibali nel calvario che ha coinvolto Lucia -ha detto il presidente dell’Unione Romina Pierantoni-. Per questo per la prima edizione del premio “la passione e le idee che uniscono” che l’Unione dei comuni Montani dell’Alta Valle del Metauro ha deciso di istituire non potevamo che riconoscere il loro grande esempio. L’Unione fa la forza e la famiglia Annibali l’ha dimostrato alla grande>.

L’evento nasce in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Fermignano, che vede in prima linea l’intervento dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione e Attività Produttive, con l’Unione Montana dell’Alta Valle del Metauro e il contributo della professoressa Emanuela Ivaldi che ha curato la mostra e i contatti con l’autore.

Interverranno il Sindaco Dr. Giorgio Cancellieri, l’Assessore Avv. Nicoletta Bonci, l’Assessore Prof.ssa Delfina Betonica, la Prof.ssa Emanuela Ivaldi, lo scrittore Fabrizio Mugnaini, la Dirigente del Liceo Artistico “Scuola del Libro di Urbino” Prof.ssa Bianca Maria Pia Marrè, il Presidente dell’Unione Montana dell’Alta Valle del Metauro, Romina Pierantoni, Sindaco del Comune di Borgo Pace, Margherita Mencoboni, Componente della Commissione per le Pari Opportunità tra uomo e donna della Regione Marche.

L’inaugurazione sarà accompagnata dagli interventi musicali di Giacomo Leoncini e di Elisabetta Vuocolo e dal contributo degli allievi del Liceo Artistico di Urbino che interverranno con riflessioni riguardo al tema e all’opera dell’artista.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>